Sabato 13 luglio 2019, ai Mondiali Gwangju 2019 si danno inizio alle gare di specialità del nuoto sincronizzato: parte Linda Cerruti con il sesto posto nel solo tecnico. Oggi, 14 luglio 2019, è toccato alla coppia Cerruti-Ferro che nel duo tecnico raggiungono il quinto posto.

Mondiali Gwangju 2019, nuoto sincronizzato: Linda Cerrutti sesta nel solo tecnico.
FONTE: FACEBOOK/LINDACERRUTTI
Mondiali Gwangju 2019, nuoto sincronizzato: Linda Cerrutti sesta nel solo tecnico.
FONTE: FACEBOOK/LINDACERRUTI

NEL DUO TECNICO QUINTO POSTO PER CERRUTI E FERRO

Nella seconda giornata di Mondiali, per il nuoto sincronizzato va in scena la performance di Cerruti e Ferro sulle note di “Song for Humans and Machine”. Una performance indimenticabile perché segna il miglior progresso rispetto a tutte le squadre in gara con un punteggio che supera i 90 (90.1743). Premiata l’esecution (27.2000), l’impression (27.4000) e gli elementi (35.5743). Sul momento lo sforzo azzurro viene premiato con il terzo posto.

Peccato perché l’impegno per raggiungere il podio viene vanificato prima dalla performance delle cinesi Xuechen Huang e Wenyan Sun che agganciano il secondo posto (94.0072), sotto la Russia, e successivamente dalle ucraine ultime in gara Marta Fiedina e Anastasiya Savchuck (92.5847).

Al termine della gara le nostre azzurre scendono al quinto posto (un gradino più basso del Giappone), lasciandosi scappare la possibilità della medaglia, conquistata di contro con merito da Russia, Cina e Ucraina. Tuttavia anche se non sufficienti per raggiungere il podio, i miglioramenti fatti dalle due atlete sono assolutamente encomiabili e di buon auspicio.

NEL SOLO TECNICO L’ITALIA SI PIAZZA SESTA CON LA PERFORMANCE DI CERRUTI.

Nella prima giornata di Mondiali 2019 la 25enne Linda Cerruti inizia la sua gara di solo tecnico subito dopo la rappresentante del Liechtestein Lara Meching. La precisione e l’emozione della sua esecuzione premiano caldamente l’azzurra con un punteggio di 88.0378 (26.600 di execution, 26.800 di impression, 34.6378 di elementi).

Un punteggio migliorato di tre decimi dalle qualificazioni. Eppure questo ulteriore progresso non è sufficiente ai fini di un eventuale posizionamento sul podio e la sincronette azzurra consolida il sesto posto nella classifica generale della specialità già conquistato tre anni fa.

Salgono sul podio la russa Svetlana Kolesnichenko (oro), la spagnola Ona Carbonell (argento) e la giapponese Yukiko Inui (bronzo).

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di nuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *