Sono di Filippo Megli e di Matteo Restivo le migliori prestazioni giornaliere ai Campionati Italiani di nuoto. Il fiorentino vola nei 200 SL, stessa cosa fa Restivo nei 200 dorso. In generale però è una grande giornata per l’Italia

Il podio della 4×200 sl femminile (foto Giorgio Scala/Deepbluemedia/Insidefoto)

NUOTO, CAMPIONATI ITALIANI: MOLTO BENE MEGLI E RESTIVO

Sono di Filippo Megli e di Matteo Restivo le migliori prestazioni odierne ai Campionati Italiani di nuoto in scena a Riccione. Dopo i 15 pass ottenuti fino alla giornata di ieri, questo pomeriggio altre quattro carte iridate sono state staccate dall’Italia, guidata dalle prestazioni del fiorentino e del friulano.

La scena se la prende subito Filippo Megli, che stampa il record personale nei 200 SL, conquistando l’accesso al Mondiale coreano con il tempo di 1’46”56 che significa anche settima prestazione stagionale a livello mondiale. Il fiorentino ha preceduto Gabriele Detti, reduce già dai due pass conquistati nei 400 SL e negli 800 SL: mai domo, Detti riesce con il tempo ottenuto a qualificare anche la staffetta 4×200 SL.

Oltre a Megli, l’altra super prestazione giornaliera è stata quella di Matteo Restivo, che con il tempo di 1’56”45 si qualifica ai Mondiali nei 200 dorso. Il tempo fatto segnare dal friulano è il secondo personale ed il quarto mondiale stagionale.

Il terzo pass mondiale conquistato in giornata va a Margherita Panziera, che si qualifica nei 100 dorso con il tempo di 59”77. La veneta non è riuscita a nuotare sotto il record italiano fatto segnare nella staffetta di ieri, ma il tempo è comunque bastato a farle strappare il pass iridato sia nella gara individuale che nella staffetta 4×100 mista.

Piero Codia vince il 100 farfalla in 51″75, tempo che non gli permette di volare in Corea ma che qualifica la 4×100 mista. Vince l’ennesimo oro anche Ilaria Cusinato, che si impone nei 200 farfalla in 2’09”51 ma non riesce a qualificarsi per i Mondiali. Oro anche per Luca Pizzini, che vince nei 200 rana con il tempo di 2’10”17, e per l’esordiente Nicoletta Ruberti, che all’esordio ai campionati italiani vince i 50 SL con il tempo di 25”17. Infine, oro per le Fiamme Oro nella staffetta 4×200 SL, che con il tempo di 8’02”19 chiude davanti al CC Aniene e ai Carabinieri.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di nuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Gabriele Burini
Studente di lingue e culture straniere all'Università di Perugia. Volevo fare il calciatore, mi sono dovuto accontentare di raccontare lo sport

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Nuoto