Seconda giornata agli Europei di nuoto di fondo a Budapest e seconda giornata eccezionale per l’Italia: Gregorio Paltrinieri si prende l’oro nella 10 km, bissando la vittoria di ieri nella 5 km, mentre Rachele Bruni chiude terza la sua gara.

Rachele Bruni, terza nella 10 km di fondo (foto di Andrea Staccioli / Inside – DBM)

NUOTO DI FONDO, EUROPEI BUDAPEST: DUE MEDAGLIE PER L’ITALIA NELLA 10 KM

Il cielo di Budapest si tinge d’azzurro per il secondo giorno consecutivo grazie alle azioni di Gregorio Paltrinieri e Rachele Bruni nella 10 km di fondo. Nelle acque libere del lago di Lupa, nella capitale ungherese, il tuttofare azzurro bissa il successo ottenuto ieri nella 5 km, andando a prendersi il primo posto anche nella distanza olimpica. Rachele Bruni invece ha concluso al terzo posto la sua gara, chiudendo con poco più di un secondo di vantaggio su Giulia Gabrielleschi, anche lei fresca di medaglia nella cinque km (argento ieri).

EUROPEI NUOTO DI FONDO: GREG-ORO DA SBALLO

La gara di super Greg è stata a dir poco perfetta. Si mantiene nel gruppo dei migliori per nove chilometri, senza mai andare in testa complice anche la stanchezza dopo la prestazione monstre di ieri. Ai mille metri dal traguardo, con il tedesco Florian Wellbrock in testa seguito dal padrone di casa Kristof Rasovszky, Paltrinieri suona la campana. Prima si mette a dettare il ritmo, con l’olandese Ferry Weertman alle calcagna, poi accelera definitivamente. Ed è un cambio di passo che fa male a tutti. In meno di un chilometro (Greg va all’attacco ai 750 metri dal traguardo) Paltrinieri crea un buco enorme, una voragine di undici secondi dove si inseriscono il francese Marc-Antoine Olivier, secondo come ieri nella cinque km, che il tedesco campione europeo nel 1500 stile, terzo al traguardo. Per l’Italia è la prima medaglia d’oro europea nella 10 km. La gara azzurra si conclude con il sesto posto di Mario Sanzullo e il nono di Domenico Acerenza.
Mamma mia; che garona! – commenta uno sfinito Greg nel dopo gara – Ho cercato di nuotare i primi due giri in totale risparmio perché ero stanchissimo; poi ho iniziato a salire con una progressione sempre più intensa. È stata una gara bellissima; negli ultimi 100 metri vedevo le stelline. C’era tutti i più forti. Era un buon test e ho vinto con un margine di vantaggio davvero impressionante. Pensavo fossero più vicini a me, quindi ho tirato fino alla fine. Ho preferito attaccare prima rispetto a ieri ed è andata bene. Se mi avessero detto alla vigilia che avrei conquistato due medaglie avrei firmato col sangue. Sono arrivati due ori, manca la staffetta dove cercherò di dare il massimo. Sono strafelice”. 

EUROPEI NUOTO DI FONDO: BRONZO PER RACHELE BRUNI

Al femminile, come detto, Rachele Bruni si è aggiudicata la medaglia di bronzo dopo un fantastico sprint. Dodicesimo podio continentale della carriera, di cui otto ori: la trentenne fiorentina ha centrato ancora una volta un risultato eccezionale. Poco meno di due ore in acqua per Rachele, in una gara anche qui tutto sommato in equilibrio fino alla fine. È stato un doppio sprint infatti ad assegnare le medaglie. L’oro se l’è preso, da pronostico, l’olandese Sharon van Rouwendaal, già d’oro nella 5 chilometri, che ha preceduto di tre decimi la padrona di casa Anna Olasz. Rachele invece ha vinto il duello per il bronzo all’ultima bracciata ai danni della spagnola Paula Ruiz Bravo. Quinta un altrettanto fantastica Giulia Gabrielleschi, d’argento ieri, mentre l’altra azzurra in gara, Ginevra Taddeucci, ha chiuso settima.

È stata una vera lotta perché con la muta non si sa mai chi può partire – dice Rachele dopo l’argento – Immaginavo che van Rouwendaal provasse a sganciarsi per prima; ho provato a seguirla, ma la spagnola Ruiz Bravo mi ha combattuto molto, tenuto schiacciata e impedito di andare in progressione come avrei voluto. All’imbuto sono arrivata stanchissima; ho capito che le prime due posizioni erano irrecuperabili, ma il terzo posto lo volevo fortemente. Sono contenta che il lavoro stia andando sulla giusta rotta, a Tokyo voglio puntare al massimo”. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.
Scopri tutte le ultime notizie di nuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

Gabriele Burini
Studente di lingue e culture straniere all'Università di Perugia. Volevo fare il calciatore, mi sono dovuto accontentare di raccontare lo sport

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Nuoto