Grande prova della staffetta del nuoto di fondo ai Mondiali di Gwangju: le prestazioni di Paltrinieri, Bruni, Gabbrielleschi e Acerenza valgono il secondo posto all’Italia e la seconda medaglia per il nuoto in acque libere.

La staffetta del fondo conquista la medaglia d’argento (foto Andrea Masini deepbluemedia.eu)

NUOTO DI FONDO, MONDIALI: LA STAFFETTA È D’ARGENTO

Secondo posto nella staffetta sui 5 km e seconda medaglia dal nuoto di fondo per l’Italia ai Mondiali di nuoto di Gwangju. La staffetta azzurra, composta da Gregorio Paltrinieri, Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi e Domenico Acerenza, conquista il secondo posto nella 5 km e di conseguenza la medaglia d’argento.

Rachele Bruni parte in prima frazione, ma essendo la terza gara per lei le forze iniziano a mancare e chiude tredicesima al cambio. Gabbrielleschi prova il recupero chiudendo la propria frazione con 50 secondi d’anticipo rispetto alla Bruni, riportando l’Italia al nono posto. Il vero capolavoro però è di Domenico Acerenza, che con una frazione nuotata in 13’17″8 lascia Paltrinieri in seconda posizione. Greg lotta con la Germania fino all’ultime bracciate, ma l’esperienza di Muffels consegna l’oro ai tedeschi e l’Italia si deve accontentare dell’argento, soffiato di un decimo agli Stati Uniti.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di nuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Gabriele Burini
Studente di lingue e culture straniere all'Università di Perugia. Volevo fare il calciatore, mi sono dovuto accontentare di raccontare lo sport

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Nuoto