Il commissario tecnico del Settebello, oro a Barcellona 1992, argento a Londra 2012 e bronzo a Rio 2016, entrerà a far parte della International Swimming Hall of Fame. Il suo nome insieme a quello di campioni come Domenico Fioravanti e Ratko Rudić.

297376_273494649431290_598294655_n

Il Settebello guidato da Sandro Campagna medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 (fonte: www.facebook.com/pg/7belloOfficial)

PALLANUOTO: SANDRO CAMPAGNA NELLA INTERNATIONAL SWIMMING HALL OF FAME

Entrare in una Hall of Fame, va da sé, non è semplice. Anche semplicemente vincere non basta, né essere i migliori: bisogna dimostrare di aver dedicato anima e corpo, a uno sport che smette di essere “solo uno sport” o un lavoro e diventa ragione di vita. Esattamente la descrizione di Alessandro Campagna, “Sandro” per tutti, simbolo della pallanuoto italiana e da oggi anche di quella mondiale, dato che entrerà a far parte della International Swimming Hall of Fame per i suoni innumerevoli meriti sportivi. Come giocatore, certo: oro alle Olimpiadi di Barcellona 1992, agli europei di Sheffield 1993 e ai mondiali di Roma 1994. Ma soprattutto come allenatore: oro ai mondiali di Shangai 2011 (vincendo ai tempi supplementari contro la Serbia), argento alle Olimpiadi di Londra 2012 e bronzo a Rio 2016. Un riconoscimento che si aggiunge al Collare d’oro al merito sportivo (massima onorificenza conferita dal CONI) ricevuto nel 2015 e alla Palma d’oro al merito tecnico del 2012, e grazie alla quale Campagna si aggiunge agli altri venti italiani già presenti nella International Swimming Hall of Fame, tra cui il nuotatore Domenico Fioravanti e il tecnico Ratko Rudić, suo maestro.

 “Ho provato una forte emozione quando ho ricevuto la notizia. Non sapevo neanche di essere tra i candidati”, ha commentato Sandro Campagna. “È un onore personale, dal sapore speciale, che mi induce a ricordare la mia carriera fin dagli inizi alla Cittadella dello Sport, nella mia città, a Siracusa. Desidero condividere il riconoscimento con tutti i miei compagni di squadra, i dirigenti, gli allenatori e la federazione, le società con cui ho giocato e di cui sono fiero di rappresentare una parte di storia. Senza loro non avrei mai potuto giocare manifestazioni internazionali, crescere e maturare come uomo e atleta, vincere tanto ed ottenere una menzione dal valore così speciale”. Sandro Campagna entrerà ufficialmente nella International Swimming Hall of Fame solo con la cerimonia che si terrà il prossimo 17 maggio a Fort Lauderdale, in Florida. Ma nella leggenda c’è già.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.
Scopri tutte le ultime notizie di pallanuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

Stefano Sfondrini
Radio per lavoro, ma non emetto sentenze. Bevo caffè senza zucchero perché ho capito che "amare significa poco dolci" [San Galli, protettore degli umoristi]

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Pallanuoto