Anche la pallanuoto si ferma per il coronavirus: stop a tutti i campionati. Rinviato il preolimpico di pallanuoto femminile che rimarrà però a Trieste.

palle pallanuoto

La Federnuoto ha decretato lo stop alle gare fino al 1 marzo (fonte: www.pallanuotosportmanagement.it)

PALLANUOTO: STOP ALLE GARE IN TUTTA ITALIA FINO AL 1 MARZO. PREOLIMPICO FEMMINILE RINVIATO MA RIMANE A TRIESTE

Anche la pallanuoto si ferma per le misure di sicurezza adottate nei confronti del coronavirus. La Federazione Italiana Nuoto ha decretato la sospensione delle competizioni fino al 1 marzo, come si legge nel comunicato della federazione. Ferma dunque la serie A1 maschile, che mercoledì 26 febbraio avrebbe dovuto disputare la 16ª giornata di campionato, e la Final Four di Coppa Italia maschile che si sarebbe dovuta giocare tra il 29 febbraio e il 1 marzo. Stop anche alla serie A2 maschile e a quella femminile, e alle altre competizioni previste sul territorio nazionale.

Rimandato anche il preolimpico femminile in programma dall’8 al 15 marzo a Trieste al Centro Federale – Polo Natatorio Bruno Bianchi. Paolo Barelli, presidente della Lega Europea del Nuoto, ha annunciato che le competizioni sono rimandate al 17-24 maggio specificando anche che il preolimpico rimarrà a Trieste, nonostante Grecia e Ungheria si siano dette disponibili a ospitare le gare.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.
Scopri tutte le ultime notizie di pallanuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

Stefano Sfondrini
Radio per lavoro, ma non emetto sentenze. Bevo caffè senza zucchero perché ho capito che "amare significa poco dolci" [San Galli, protettore degli umoristi]

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Pallanuoto