Debutta Federica Pellegrini nelle Olimpiadi di Tokyo 2020: l’azzurra vive le batterie dei 200sl e accede alle semifinali per un soffio. Tutto regolare invece per Simona Quadarella nei 1500sl: rivivi il LIVE delle batterie.

Medaglia d’argento per Federica Pellegrini nei 200 stile libero (foto Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto)

Il 26 luglio è il giorno della Divina: Federica Pellegrini debutta alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nelle batterie dei 200sl, in quella che sarà la sua Last Dance olimpica e la sua ultima gara in carriera. Federica non incanta e fatica molto, qualificandosi per un soffio col 15° tempo. Tutto regolare, invece, per Simona Quadarella nei 1500sl: accesso alla finale senza patemi d’animo. Passano il turno anche Burdisso e Carini nei 200 farfalla e le azzurre dei 200mx (Cusinato e Franceschi): per loro e per Pellegrini le semifinali nella notte. Rivivi il LIVE di tutte le batterie.

14.26 – Batteria strepitosa di Katie Ledecky per concludere la giornata odierna del nuoto: tempo di 15.35.35, precedendo la cinese Wang (15.41.49). Simona Quadarella entra dunque in finale col 4° tempo, out Caramignoli.

14.09 – Vittoria della statunitense Sullivan col tempo di 15.46.67, Quadarella seconda in 15.47.34 e in relativo controllo: settima Caramignoli in 16.02.43. Un tempo che non basterà per la finale: manca infatti un’altra batteria, con Katie Ledecky.

14.00 – Siamo agli 800m: Sullivan precede di 18/100 Quadarella che sta controllando, più indietro Kirpichnova. Anonima Caramignoli.

13.55 – Siamo ai 350m della batteria dei 1500sl che vede in acqua Simona Quadarella e Martina Caramignoli: partenza-sprint della russa Kirpichnikova, poi Simona la supera e si porta in testa col suo ritmo regolare intorno a 31”5 per vasca.

13.50 – Eccoci con la batteria dei 1500sl con Simona Quadarella e Martina Caramignoli, che sfideranno l’interessante russa Kirpichnova. Si tratta della prima volta che i 1500sl femminili sono nel programma olimpico: sono stati inseriti nell’ambito dell’allargamento delle gare, che ha visto entrare anche le staffette miste.

13.36 – Le azzurre saranno nella quarta batteria dei 1500sl. Prime tre batterie dal livello decisamente inferiore rispetto a quella di Simona Quadarella e Martina Caramignoli, in programma tra un quarto d’ora circa.

13.00 – Attesa per Simona Quadarella e Martina Caramignoli, che nei prossimi minuti saranno in acqua nelle batterie dei 1500sl. Obiettivo finale.

12.52 – Vince una ritrovata Katinka Hosszu in 2.09.70: Sara Franceschi dovrebbe essersi qualificata col tempo di 2.11.47. Ed è così: 13a Cusinato e 14a Franceschi, entrambe in semifinale.

12.49 – Al via l’ultima batteria, con Sara Franceschi in corsia 2 e Katinka Hosszu in corsia 4: Cusinato ha la semifinale in pugno, vediamo come si comporterà la seconda azzurra.

12.44 – Vittoria per la statunitense Kate Douglass, precedendo Yu e Ohashi. 2.11.41 per Ilaria Cusinato, che chiude 4a con un’ottima frazione a rana e dà l’impressione di non aver dato tutto nello stile libero.

12.41 – Ecco Ilaria Cusinato, in gara nella batteria della vincitrice dei 400mx, la giapponese Ohashi.

12.36 – Accedono ufficialmente alle semifinali Federico Burdisso e Giacomo Carini, con grande tranquillità e nei primi dieci tempi. Tra qualche minuto, in gara Cusinato e Franceschi nei 200mx

12.30 – Al via la quarta batteria, con un Federico Burdisso semplicemente strepitoso nelle prime due vasche: passaggi velocissimi ai 50 e 100m, rallenta nella terza vasca. La quarta è un mezzo calvario, ma tocca terzo in 1.55.14: lo precedono solo Wang (1.54.44) e Harting (1.54.92).

12.29 – Chiude terzo Carini, col tempo di 1.55.33. Ottima batteria, vinta dallo svizzero Noe Ponti davanti a Kenderesi.

12.27 – Carini vira in prima posizione ai 100m, 54.72.

12.25 – Iniziate le batterie dei 200 farfalla. Nella terza serie, che sta per partire, ci sarà Giacomo Carini.

12.18 – Una curiosità. Saranno in gara nelle semifinali tre campionesse olimpiche: Pellegrini (2008), Schmitt (2012) e Ledecky (2016). Nel mentre, le parole di Federica Pellegrini ci preoccupano: l’azzurra ha ammesso di aver faticato molto in questa semifinale. Speriamo che il mattino di domani ribalti la situazione.

12.15 – Impressiona Ariane Titmus, vincendo la sua batteria in 1.55.88. Cinque atlete nuotano meglio di Pellegrini, che accede per un soffio alle semifinali, col 15° tempo. Federica può solo migliorare.

12.11 – Batteria lentissima rispetto alla precedente: vince Seemanova in 1.56.38, quinta Pellegrini in 1.57.33. Tempo molto alto, è già in 10a posizione. Rischia l’eliminazione?

12.09 – Iniziano le Olimpiadi di Federica Pellegrini. La Divina debutta nei 200sl, nella sua batteria c’è anche Seemanova.

12.07 – Tempo superlativo per Katie Ledecky: 1.55.28 per vendicare il ko di ieri nei 400sl, precedendo di 10/100 Oleksiak.

12.00 – Ci siamo, inizia la giornata di gare del nuoto.

11.55 – Chiuderanno il programma azzurro i 1500sl: Simona Quadarella e Martina Caramignoli andranno caccia della finalissima. E Quadarella debutterà nei Giochi che potrebbero regalarle una nuova medaglia d’oro.

11.50 – Terzo appuntamento coi 200mx femminili: Ilaria Cusinato e Sara Franceschi a caccia delle semifinali.

11.45 – Il secondo appuntamento per gli azzurri saranno i 200 farfalla maschili, dove Federico Burdisso sarà uno dei grandi protagonisti: il talento pavese potrebbe consacrarsi definitivamente ai Giochi. In acqua, nelle batterie, anche Giacomo Carini.

11.40 – Sarà proprio la Divina a inaugurare la giornata, coi suoi 200sl: Federica Pellegrini va a caccia della medaglia, per poi chiudere la sua carriera.

11.30 – Venti minuti alle batterie del nuoto, che vedranno scendere in acqua Pellegrini e Quadarella.

Olimpiadi Tokyo 2020: news, risultati e medagliere aggiornato

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Nuoto