Tutto è pronto per la World League Superfinal 2017 di pallanuoto maschile che si disputerà a Ruza, in Russia. Scopriamo il cammino che dovrà affrontare la Nazionale italiana.

settebello-pallanuoto-maschile-italia world league superfinal 2017 nazionale italiana

Il Settebello in acqua

IL PERCORSO DEGLI AZZURRI NELLA WORLD LEAGUE SUPERFINAL 2017

La Nazionale di pallanuoto maschile è a Ruza, città a circa 115 chilometri da Mosca, in Russia, dove da martedì 20 a domenica 25 giugno andrà in scena la World League Superfinal 2017.

Nella fase preliminare, il Settebello di Alessandro Campagna è nel girone A con i campioni olimpici, del mondo e d’Europa della Serbia; gli Stati Uniti d’America, decimi ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e settimi ai mondiali di Kazan 2015; e il Kazakistan che si è qualificato con il quarto posto ottenuto nel torneo intercontinentale di Gold Coast, in Australia.

La partita d’esordio per gli azzurri si terrà martedì 20 giugno alle 17 ora italiana, le 18 ora locale, contro gli USA. Mercoledì 21 alle 16.20 ci sarà il big match con la Serbia e giovedì 22 alle 17.40 l’Italia affronterà il Kazakistan.

Nel girone B della fase preliminare si affronteranno Australia, Croazia, Russia e Giappone. A seguire, ci saranno gli incroci nei quarti (venerdì 23 giugno), poi semifinali (sabato 24 giugno) e finali (domenica 25 giugno).

Questa World League Superfinal 2017 sarà un test molto importante in chiave mondiale, che permetterà al CT Campagna di capire quanto la Nazionale italiana si sia avvicinata a Croazia e Serbia, le due corazzate della pallanuoto maschile che l’anno scorso si sono classificate meritamente prima degli azzurri alle Olimpiadi di Rio 2016. L’obiettivo principe è quello di ridurre il gap e questa è la prima opportunità per farlo.

Quella tricolore è una squadra nuova per 4/13 rispetto a quella di Rio: per Cristiano Mirarchi, Zeno Bertoli, Goran Volarevic e Vincenzo Renzuto Iodice si tratta dell’esordio in una Superfinal di World League. Gli altri convocati sono Marco Del Lungo, Alessandro Nora, Alessandro Velotto, Pietro Figlioli, Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Valentino Gallo, Niccolò Gitto.

Lo staff, oltre al commissario tecnico Alessandro Campagna, vede l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il medico Nicola Eugenio Arena, la psicologa Bruna Rossi, il fisioterapista Luca Mamprin e il video analista Francesco Scannicchio.

L’arbitro italiano designato per il torneo è Raffaele Colombo di Como, avvocato, 32 anni da compiere il 25 giugno, internazionale dal 2014.

Nell’albo d’oro della World League, l’Italia ha ottenuto il secondo posto a New York nel 2003 e a Firenze nel 2011; e un terzo posto ad Almaty 2012.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Giornalista, onnivora di cultura a 360º. Lavoro nel campo dei media, in particolare nel mondo dell'informazione e social. Lo sport è una delle mie tante passioni, coltivata sul campo, sui libri e sullo schermo.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Pallanuoto