Straordinaria medaglia d’argento per Federico Pellegrino ai Mondiali 2019 di Sci Nordico, in quel di Seefeld. Vittoria in volata per il fenomeno norvegese Johannes Klaebo.

L'abbraccio, a fine gara, tra Pellegrino e Klaebo
L’abbraccio, a fine gara, tra Pellegrino e Klaebo (FONTE: https://www.fisi.org/sci-di-fondo/news)

ORO SFIORATO

Iniziano in maniera eccezionale i Mondiali 2019 di Sci Nordico per l’Italia. In quel di Seefeld, Federico Pellegrino era chiamato a difendere il titolo iridato conquistato nel 2017 a Lahti. Dopo una straordinaria finale, il fondista valdostano si è dovuto arrendere allo strapotere del norvegese Johannes Klaebo, primatista della classifica generale di Coppa del Mondo e di quella di specialità nello sprint. Dopo un’attenta e prolungata fase di studio, Pellegrino ha risposto all’attacco del francese Lucas Chanavat, passando in prima posizione fino a pochissimi metri dal traguardo. Durante la volata finale, il norvegese è riuscito a piazzare i suoi sci davanti a quelli dell’italiano. Rimane la soddisfazione di aver scritto la storia per Pellegrino, avendo ottenuto la quarta medaglia in una manifestazione iridata. Ricordiamo come lo sciatore italiano si sia guadagnato l’accesso alla finale: quinto tempo nelle qualificazioni, curiosamente lo stesso di Klaebo, e vittoria tranquilla sia ai quarti che nelle semifinali.

Francesco De Fabiani, invece, ha concluso la sua gara all’ottavo posto complessivo. L’italiano ha terminato la sua batteria di semifinale, la stessa di Pellegrino, al quarto posto, non riuscendo ad essere ripescato come lucky loser. Ultimo posto nella batteria dei quarti per Stefan Zelger, risultato comunque ampiamente soddisfacente per il 23enne di Bolzano. Non si sono qualificati alla fase finale, invece, Davide Graz e Claudio Muller. 31^ e 39^ posizione.

BROCARD: MIGLIOR RISULTATO IN CARRIERA

Buoni risultati anche in campo femminile. Traguardo straordinario per la 34enne veterana, Elisa Brocard, che ottiene il suo miglior risultato in carriera, un decimo posto generale nello sprint a tecnica libera. Top ten arrivata grazie al quinto posto nella batteria delle semifinali, raggiunte come lucky loser. Sfortunate, invece, Greta Laurent e Lucia Scardoni che si sono arrese ai quarti di finale. 22esima e 25esima rispettivamente. Non supera le qualificazioni e termina la gara al 58° posto, l’altra azzurra in gara, Ilaria Debertolis.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di sci di fondo anche sui nostri social: Facebook, TwitterInstagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci di fondo