Le speranze di Alex Schwazer si affievoliscono. Wada e World Athletics hanno ribadito la loro contrarietà alla partecipazione del marciatore azzurro a Tokyo 2020.

Alex Schwazer
Alex Schwazer (FONTE: https://www.adnkronos.com/schwazer-)

TOKYO RIMANE UN SOGNO

L’obiettivo di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sembra essere del tutto svanito per Alex Schwazer. La Wada (Agenzia Mondiale Antidoping) e la World Athletics (Federazione Internazionale di Atletica) hanno ribadito la loro posizione contraria nei confronti della sospensione della squalifica verso il marciatore azzurro.

Le autorità sportiva di competenza sembrano, quindi, chiudere ogni spiraglio verso una partecipazione di Schwazer ai prossimi Giochi Olimpici, nonostante la decisione del GIP di Bolzano, Walter Pelino, che aveva disposto la chiusura del procedimento penale nei confronti dell’azzurro, in quanto reo di non aver commesso il fatto.

La World Athletics, dopo la sentenza e le dichiarazioni del GIP di Bolzano, ha avuto l’immediata premura di evidenziare che Schwazer rimarrà ineleggibile alle gare sino al 7 luglio 2024, ignorando ogni qual tipo di sentenza fosse stata precedentemente emessa.

E se giustizia sembrava essere fatta, dal punto di vista sportivo la situazione è ben diversa: Alex Schwazer non parteciperà a Tokyo 2020.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *