Odette Giuffrida conquista l’oro al Grand Slam di Tbilisi, terzo evento stagionale. Anche Francesca Milani sale sul podio con un Argento al collo. Ecco tutti i risultati degli azzurri in gara

Fonte Foto: Pagina Facebook FIJLKAM

PUNTI FONDAMENTALI IN VISTA DELLE PROSSIME OLIMPIADI

Si è conclusa oggi la prima giornata di gara del Grand Slam di Tbilisi in Georgia. Il torneo, in corso dal 26 al 28 marzo, è il terzo evento stagionale per il Judo, un’importante tappa che mette in palio 1000 punti (700 per i finalisti, 500 per i terzi classificati) estremamente importanti per scalare il ranking in vista delle prossime Olimpiadi. L’Italia partecipa all’evento con undici atleti azzurri, sette uomini e quattro donne, tra i cui nomi spiccano quelli di Odette Giuffrida e Nicholas Mungai.

Proprio Odette Giuffrida oggi si è resa protagonista di una splendida prestazione che l’ha portata dritta al primo posto del podio, con un oro al collo che vale davvero tanto e ricompensa per la fatica e lo stop dei mesi scorsi. L’azzurra purtroppo, a causa di alcuni tamponi positivi nel team azzurro, non aveva potuto partecipare al Grand Slam di Budapest 2020. Si aggiunge un lungo stop causato da un infortunio alla spalla, che l’ha tenuta lontana dalle competizioni fino ad oggi. Odette, attuale campionessa Europea in carica, ha gareggiato nei 52 Kg battendo al primo turno la georgiana Mariam Janashvili con un rapido ippon. Successivamente, grazie a un wazari, l’azzurra ha tolto di mezzo Anastasia Polikarpova al Golden Score. Ai quarti Odette, sempre con un wazari, ha battuto la portoghese Joana Ramos, per poi superare allo stesso modo la georgiana Tetiana Levytska-Shukvani.

Dopo un primo percorso di gara totalmente dominato, in finale l’azzurra si è dovuta scontrare con la britannica Chelsie Giles, in un incontro davvero duro e impegnativo. La Giles ha puntato sulla difensiva, trascinando l’incontro fino al 5’52 del Golden Score, quando la sua troppa passività le ha fatto subire un terzo shido a favore di Odette, che ha potuto finalmente tornare sul primo gradino del podio. L’atleta romana, per la posizione ricoperta nel ranking, è già qualificata alle prossime Olimpiadi, questa medaglia servirà per recuperare fiducia dopo il lungo stop. In giornata c’è stata anche la seconda gioia per il tricolore, grazie a Francesca Milani che ha raggiunto meritatamente la finale. 

Francesca Milani, nei 48 Kg, è salita per la prima volta sul podio. Proprio come Giuffrida, è riuscita a dominare tutti i match raggiungendo una finale contro Urantsetseg Munkhbat. Purtroppo la mongola, n.4 al mondo, si è presentata come un avversario troppo forte da battere. La sconfitta però vale comunque alla Milani un argento importantissimo, che da regolamento le attribuisce 700 punti fondamentali per la lotta alla qualificazione per Tokyo 2021.

Gli altri azzurri in gara non sono riusciti a guadagnare le fasi finali della competizione. Sofia Petitto, nei 48 Kg, ha perso al secondo incontro per mano della mongola Munkhba, la stessa avversaria che ha vinto in finale contro la Milani. Angelo Pantano, nei 60 Kg, è uscito agli ottavi contro l’olandese Tornike Tsjakadoea. Infine Mattia Miceli, nei 66 Kg, si è arreso al primo turno contro l’irlandese Nathon Burns.

In conclusione possiamo dire di essere molto soddisfatti per i traguardi già raggiunti al termine della prima giornata. Domani proseguiranno le gare, con una mentalità, per gli azzurri, probabilmente positiva, grazie alle due medaglie conquistate oggi da Giuffrida e Milani.



ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di judo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.



Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Judo