Continuano le strepitose prestazioni dei nuotatori azzurri nei Mondiali di nuoto paralimpico di Londra: altre sei medaglie per l’Italia, che con dieci ori si conferma al primo posto nel medagliere.

Mondiali nuoto paralimpico 2019

NUOTO PARALIMPICO, MONDIALI 2019: ALTRE SEI MEDAGLIE PER L’ITALIA NEL DAY 3!

Ci eravamo lasciati con l’Italia a quota 17 medaglie dopo una giornata da quattro ori, quattro argenti, un bronzo e nove medaglie complessive che aveva proiettato gli azzurri al 1° posto nel medagliere, e la ritroviamo con 23 medaglie complessive. Il day 3 di gare nei Mondiali di nuoto paralimpico di Londra regala agli azzurri sei medaglie, delle quali tre sono d’oro. Si conferma la regina della sua categoria Carlotta Gilli, che conquista i 100sl S13 e un nuovo successo, ma il risultato storico è quello dei 100 farfalla maschili S9: Simone Barlaam e Federico Morlacchi, il capitano e la giovane stella, conquistano uno stupendo oro ex-aequo col tempo di 1.00.36. Doppia vittoria azzurra nei 100 farfalla dunque, mentre arriva una medaglia d’argento dalla staffetta 4x50sl mista 20pti: Arianna Talamona, Francesco Bocciardo, Arjola Trimi e Antonio Fantin sono secondi col record europeo e vengono battuti solo dalla Cina. Completano l’ottima giornata azzurra due medaglie di bronzo: Arjola Trimi è terza nei 150mx categoria SM4, Angela Procida (deb) conquista la sua prima medaglia mondiale nei 100 dorso categoria S2.

L’Italia sale così a quota 23 medaglie, con 10 ori, 7 argenti e 6 bronzi che ci mantengono al primo posto assoluto nel medagliere dei Mondiali di nuoto paralimpico. Gli azzurri precedono Gran Bretagna (9-8-9) e Russia (9-7-10), che si trovano entrambe a 26 medaglie complessive. I Mondiali di Londra 2019, che proseguiranno fino a sabato 15 settembre, continuano a garantire enormi soddisfazioni agli azzurri e alla FINP. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di nuoto paralimpico anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *