Dopo l’insperato argento negli 800sl, torna in acqua Gregorio Paltrinieri, che si qualifica agevolmente alla finalissima dei 1500sl (3° tempo). Semifinale per Zazzeri nei 50sl, incantano le staffette miste. Rivivi il LIVE delle gare.

Gregorio Paltrinieri

Dopo una sessione notturna tutt’altro che esaltante, che vedeva in acqua la sola Margherita Panziera e ci ha fatto assistere alla sua mancata qualificazione alla finale dei 200 dorso (9° tempo a 4″ dal suo personale in 2.05.56), tornano in acqua gli azzurri del nuoto con le batterie disputate nella serata di Tokyo. In acqua Zazzeri e Condorelli nei 50sl, col primo che centra la semifinale. Dà ottimi segnali Gregorio Paltrinieri nei 1500sl: gara in scia a Finke e Romanchuk e finale che sembrava in scioltezza, si qualifica da terza forza alla finalissima. Molto bene le staffette miste: al maschile possiamo sognare la medaglia. Rivivi il LIVE delle gare su ADG.

14.25 – La seconda batteria della 4x100mx viene vinta dalla Gran Bretagna in 3.31.27, precedendo ROC e Giappone. Gli USA si salvano per un soffio, accedendo col 7° tempo: inizialmente ex aequo col Brasile, poi squalificato. Miglior tempo Italia, come nella 4x100sl d’argento.

14.18 – Ottima frazione conclusiva per Miressi. L’Italia vince la batteria della 4x100mx col tempo di 3.30.02, a 9/100 dal record italiano: precediamo Cina (3.31.72) e Australia (3.32.08), con gli USA quarti in 3.32.29 e 8/100 sul Canada. Possiamo sognare.

14.17 – Reagisce Federico Burdisso dopo le pessime batterie dei 100 farfalla: l’Italia gira in testa con 35/100 sulla Cina, e dà il testimone nel migliore dei modi a Miressi. USA, col team-B, in serissima difficoltà.

14.15Ceccon gira secondo in 53″20, a 38/100 dalla Cina. E tocca a Martinenghi, che effettua l’aggancio: giriamo ai 200m con lo stesso tempo della Cina, in 1.51.14.

14.12 – Ora la batteria azzurra della 4x100mx maschile: l’Italia ha un ottimo quartetto, aperto da Ceccon, proseguito da Martinenghi e Burdisso e concluso da Miressi. Siamo da finale, e forse anche da lotta per le medaglie.

14.10 – Vittoria del Canada in 3.55.17 davanti agli USA e alla Svezia: azzurre ufficialmente in finale col 4° tempo.

14.04 – Sorpasso avvenuto per l’Australia nei secondi 50m, d’altronde Pellegrini non è una centista. Le azzurre della 4x100mx chiudono seconde alle spalle delle aussie, che vincono in 3.55.39: nuovo record italiano in 3.55.79. Sarà finale.

14.03 – Frazione-monstre anche per Di Liddo, che porta l’Italia al comando in questa batteria: l’Australia resta alle nostre spalle, quando entra in acqua Federica Pellegrini

14.02 – Ci riporta quasi al comando Arianna Castiglioni con una frazione-monstre: 1’05”26 lanciato, peccato non averla potuta avere nella gara individuale (potevamo schierare due atlete). Ora Di Liddo.

14.00 – Ora le batterie della 4x100mx: in acqua subito l’Italia con Panziera, Castiglioni, Di Liddo e Pellegrini. Malissimo Panziera, che conferma il suo scarso stato di forma.

13.57 – Cala negli ultimi 150m Gregorio Paltrinieri, perdendo le “ruote” di Romanchuk e Finke, ma chiude terzo in 14.49.17: distacco di 3″18 da Romanchuk (14.45.99), con Greg che sembra (a noi almeno) avere ancora del margine per la finalissima. Finalissima a cui accede da terza forza, out Acerenza.

13.51 – Siamo ai 1000m, un Paltrinieri confortante ha alzato il ritmo per restare in scia a Romanchuk e Finke: mantiene il distacco di 1”5. Sembra confermare la crescita della finalissima degli 800sl, e sta gestendo magistralmente le forze.

13.49 – Agli 800m, tempo di 7.52.13 per Finke, che precede Romanchuk e Paltrinieri: Greg ha battezzato la corsia di Romanchuk e mantiene il ritmo dei rivali, stazionando a 1”2.

13.40- Ora tocca a Gregorio Paltrinieri: serie durissima con Romanchuk e Finke. Sarà una bella prova per Greg, che deve capire le sue reali condizioni dopo l’insperato argento negli 800sl.

13.39 – Vince Wellbrock in 14.48.53, precedendo Jarvis e Frolov: Acerenza chiude quarto in 14.53.84. Finale quasi impossibile.

13.23 – Entra a bordo vasca Domenico Acerenza nella terza batteria dei 1500sl: sarà nella stessa serie di Frolov, Christiansen e Wellbrock. Nella precedente, ottimo 14’51” dell’austriaco Auboeck.

12.45 – Ultime serie dei 50sl femminili, nelle quali McKeon stabilisce il nuovo record olimpico in 24″02, e poi toccherà ai 1500sl: Acerenza in acqua nella terza serie alle 13.23, Paltrinieri nell’ultima (con Finke e Romanchuk) alle 13.40.

12.19 – Ottima batteria di Lorenzo Zazzeri! Vince Dressel, ma l’azzurro è terzo alle spalle dell’americano e di Florent Manaudou e si qualifica col 9° tempo precedendo Kolesnikov, Andrew e Morozov.

12.15Santo Condorelli chiude in seconda posizione la sua serie: crono di 22″14, non varrà la finalissima.

12.00 – Ci siamo, inizia la serata (giapponese) di batterie del nuoto. Si parte con le batterie dei 50sl: nella settima Condorelli, nell’ultima Zazzeri. Ha rinunciato Miressi per tenersi fresco per la staffetta.

11.55 – Giornata che si concluderà alle 14.10 con le batterie della 4x100mx maschile, guidata da Alessandro Miressi. Anche qui l’Italia sarà nella prima batteria, e potrebbe addirittura sognare una medaglia (abbiamo il 4° tempo d’iscrizione).

11.50 – Alle 13.57, invece, in acqua le azzurre della 4×100 mista femminile: sarà la (reale) ultima gara olimpica di Federica Pellegrini e inseguiamo la finale.

11.45 – Alle 12.48, dopo le batterie dei 50sl al maschile (10 serie) e al femminile (11 serie), si allunga e arrivano i 1500sl. Torna in acqua Gregorio Paltrinieri dopo il miracoloso argento negli 800sl: sarà un bel test per Greg, impegnato nell’ultima delle quattro batterie (h. 13.40) con Finke e Romanchuk, con cui ha condiviso il podio nel mezzofondo. Se Paltrinieri confermerà la sua crescita fisica, centrando un agevole finale e un’eventuale medaglia, allora aumenteranno le speranze per la 10km del 5 agosto, che ad oggi è in dubbio per Greg. Iscritto anche Domenico Acerenza, che sfiderà Christiansen e Wellbrock nella terza serie (h. 13.23).

11.40 – La giornata inizierà alle 12 con le batterie dei 50sl, gara che debutta nel programma olimpico. In acqua Santo Condorelli (ha rilevato Miressi) e Lorenzo Zazzeri. Saranno ben dieci le batterie su questa distanza: Condorelli nella settima (h. 12.14), Zazzeri nell’ultima (h. 12.20) con Dressel e Florent Manaudou. Dressel sarà il favorito con Morozov.

11.30 – Mezz’ora alle gare del nuoto.

Olimpiadi Tokyo 2020: news, risultati e medagliere aggiornato

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Nuoto