Dopo una grande nottata di gare, gli azzurri tornano in acqua per le batterie serali. Entrano in acqua Miressi (100sl) e Gregorio Paltrinieri, che fatica enormemente negli 800sl. Rivivi il LIVE delle gare.

Mondiali nuoto 2019

Dalla notte al giorno, dalla mattinata di Tokyo alla sera. Il nuoto continua a vivere il suo programma ambivalente, e vive le batterie. Erano tre le specialità in cui saranno impegnati gli azzurri, assenti sia nei 200 farfalla femminili che nei 200 rana maschili: 100sl maschili, 800sl maschili e 4x200sl maschile. Ceccon sorprende tutti, battendo Dressel e qualificandosi col miglior tempo (47.71) alle semifinali dei 100sl: quarto Miressi e ottima impressione degli azzurri. Bene la 4x200sl, che accede alla finale col 3° tempo, ma dovrà faticare per andare a podio. Male i mezzofondisti: Paltrinieri in apnea e qualificato per un soffio (8°), Detti out. Rivivi il LIVE delle batterie.

14.15 – Gregorio Paltrinieri certifica il suo status di outsider: “Fino a pochi giorni fa la situazione era critica. Non sapevo come sarei arrivato a Tokyo 2020, se fossi in condizione o meno, e addirittura se gareggiare o meno. Posso dire che mi aspettavo peggio, ma voglio viverla giorno per giorno. Senza aspettative”.

14.11 – Per la prima volta da qualche anno, Paltrinieri non sarà in gara da favorito: l’azzurro sembra lontano da chi si giocherà il podio. Romanchuk, Wellbrock e Finke sembrano più forti e più in forma, con Greg reduce dalla mononucleosi…

14.09 – Auboeck vince la semifinale in 7.45.73, precedendo Costa e McLoughlin: Paltrinieri 4° in 7.47.73 e Detti 5° in 7.49.47. Greg accede alla finalissima con l’ultimo tempo, senza convincere affatto: non ha mai cambiato ritmo. Out Detti, 12°.

14.04 – Sottotono sia Detti che Paltrinieri a metà gara. Guida il brasiliano Costa davanti ad Auboeck, con Greg terzo a 1”26 e Detti dietro al carpigiano.

14.00 – Iniziata ora l’ultima batteria degli 800sl. In acqua Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, in una serie che è partita ad altissimo ritmo.

13.58 – 7.41.28 per Romanchuk, 7.41.77 per Wellbrock, 7.42.72 per Finke. 800sl di altissimo livello nella 4a batteria.

13.50 – Quarta batteria negli 800sl, la prima di altissimo livello. In gara Romanchuk e Wellbrock, che dovrebbero essere i grandi rivali degli azzurri.

13.22 – Iniziano le batterie degli 800sl: Gregorio Paltrinieri (reduce dalla mononucleosi) e Gabriele Detti saranno in acqua insieme nell’ultima serie, alle 13.55.

13.21 – La Gran Bretagna sembra imprendibile per tutti, e può migliorarsi di parecchio. USA e Australia hanno fatto riposare vari big, l’Italia può inserire Ballo e Detti: il podio sarà difficilissimo, ma gli azzurri della 4x200sl proveranno a lottare.

13.19 – Batteria strepitosa della Gran Bretagna, che si toglie anche il lusso di far riposare Duncan Scott in vista della finalissima e non forzare affatto con Dean nell’ultima frazione: tempo di 7.03.25, rifilando un paio di secondi ad Australia e USA. Italia qualificata col terzo tempo.

13.11 – Ora la seconda batteria coi mostri sacri USA, Gran Bretagna e Australia. Sarà difficilissimo bissare la medaglia della 4x100sl, la concorrenza è elevatissima.

13.09 – L’Italia vince la batteria della 4x200sl in 7.05.05: ottimo finale di Filippo Megli, che sorpassa la Russia. Terza la Svizzera. Buonissima staffetta, considerando che mancava il migliore (Ballo) e che sono stati commessi vari errori nelle virate: possiamo migliorare di un paio di secondi in finale.

13.07 – De Tullio vira a 37/100 dalla Russia, frazione deludente. Il testimone passa a Filippo Megli, che va all’assalto dei russi.

13.05 – Frazione controllata per Di Cola, che ci porta in 4a posizione. Superlativo Ciampi, con un 1.45.64 lanciato che ci porta in testa con sette decimi sulla Russia. Ora tocca a De Tullio.

12.59 – Ci siamo, ecco l’attesa batteria della 4x200sl con l’Italia. In acqua Di Cola, Ciampi, De Tullio e Megli: in caso di finalissima, potrebbero subentrare Ballo e Detti, se sarà in buone condizioni dopo aver nuotato oggi gli 800sl.

12.45 – Tocca poi ai 200 rana, altra gara senza italiani.

12.28 – In corso le inutili batterie dei 200 farfalla, visto che le iscritte sono 16: iscritte che diminuiscono, perchè Katinka Hosszu rinuncia alla gara. Prossimo appuntamento azzurro alle 12.58, nella prima batteria della 4x200sl.

12.23 – Domina la 9a e ultima batteria Thomas Ceccon, che sta vivendo un’Olimpiade da sogno! 47.71, batte Dressel (47.73) e Miressi (47.83)! Miglior tempo assoluto per il veneto, 4° tempo per Miressi, e Ceccon si migliora ancora: personale sui 100sl abbattuto di quattro decimi!

12.18 – E infatti si inizia a fare sul serio: Kolesnikov stampa un 47.89 nella terzultima batteria!

12.00 – Eccoci qui, iniziano le batterie del nuoto coi 100sl. Dopo qualche serie interlocutoria, si inizierà a fare sul serio.

11.55 – Last, but not least, ecco gli 800sl. Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri si cimenteranno con le batterie nella quinta e ultima serie, alle 13.55. Appena dopo il grande rivale Romanchuk. Il sogno è un doppio podio, magari con l’oro di Greg, che però è reduce dalla mononucleosi…

11.50 – Seconda in scena la 4x200sl, con una formazione tutta da definire e i soli Ballo e Di Cola certi del posto: azzurri in acqua nella prima di due batterie, alle 12.58. La finale è alla portata.

11.45 – I primi ad entrare in acqua saranno gli atleti dei 100sl, con la bellezza di nove batterie: gli azzurri saranno nella nona ed ultima. Thomas Ceccon e Alessandro Miressi entreranno in acqua alle 12.17, inseguendo la semifinale.

11.40 – Venti minuti al via delle batterie del nuoto.

Olimpiadi Tokyo 2020: news, risultati e medagliere aggiornato

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Nuoto