Scherma, Europei 2018. Continua l’avventura degli azzurri FederScherma agli Europei di scherma 2018 di Novi Sad. Dopo la prima giornata, che ha portato in dote all’Italia un argento con Daniele Garozzo e un bronzo con Giorgio Avola, la Nazionale di scherma scende in pedana per la conquista dei titoli iridati nel fioretto femminile individuale e nella spada maschile individuale.

Il podio del fioretto femminile individuale degli Europei di scherma 2018 di Novi Sad: Arianna Errigo è medaglia d’argento e Alice Volpi di bronzo (fonte: pagina Facebook ufficiale della FIE)

SCHERMA, EUROPEI 2018: LA SECONDA GIORNATA A NOVI SAD

Si è da poco conclusa la seconda giornata agli Europei di scherma 2018 di Novi Sad. Dopo la prima giornata in Serbia, che ha portato in dote ben due medaglie agli azzurri, un argento con Daniele Garozzo ed un bronzo con Giorgio Avola nel fioretto maschle individuale, anche nella seconda le buone novelle non tardano ad arrivare.

La Nazionale Italiana di scherma conquista infatti ben due medaglie: un argento con Arianna Errigo ed un bronzo con Alice Volpi, entrambe nel fioretto femminile individuale.  La buona notizia, per gli azzurri, è che quelle di oggi sono la terza e la quarta medaglia dell’evento; la cattiva, tuttavia, è che alla seconda doppietta europea manca, tuttavia, nuovamente l’oro.

FIORETTO FEMMINILE: SECONDA DOPPIETTA, MA A NOVI SAD 2018 MANCA ANCORA L’ORO

Seconda giornata, seconda doppietta. Entrambe dal fioretto, questa volta femminile. Dopo l’argento di Daniele Garozzo e il bronzo di Giorgio Avola alla prima giornata, rispondo, alla seconda, le fiorettiste azzurre Arianna Errigo ed Alice Volpi, rispettivamente medaglie d’argento e di bronzo.

Arianna Errigo, vicecampionessa in carica, ad inizio giornata, vinti tutti gli assalti del girone, ha tranquillamente superato la tedesca Hampel 15-3 nel primo march a eliminazione diretta, vincendo quindi 15-4 contro la russa Zagidullina e, ai quarti, 15-11 contro la tedesca Anne Sauer. Alice Volpi, invece, dopo due sconfitte nella fase a gironi, è stata costretta ad iniziare la fase dell’eliminazione diretta dai sessantaquattresimi. L’azzurra, sconfitta nel debutto la britannica Fihosy 15-5, ha continuato la propria corsa contro la francese Anita Blaze, battuta 15-9, contro la polacca Walczyk, sconfitta 15-10, e l’ungherese Fanny Kreiss, elimininata in un match terminato sul 15-4.

In semifinale, nel derby italiano, a prevalere è stata Arianna Errigo, vincitrice sulle Volpi 15-8, dopo una partenza lampo con un parziale di 6-0. Complice anche un sorteggio sfortunato, dunque, Alice Volpi si è dovuta accontentare del podio, mentre Arianna Errigo è volata in finale, opposta alla russa Deriglazova, vincitrice nell’altra semifinale contro la polacca Synoradzka a causa d’un infortunio di quest’ultima. In finale, grazie ad un ottimo inizio, la Deriglazova ha immmediatamente orientato la gara, costringendo Errigo all’inseguimento. Quest’utlima, tuttavia, dopo un’ottima rimonta da 0-3 a 4-3 ed una fase di sostanziale equilibrio ha dovuto cedere il passo all’avversaria, capace dal 6-6 di concludere in proprio favore il match, sul 15-9.

Più arretrate le altre azzurre impegnate nel fioretto: Chiara Cini, all’esordio continentale, chiude agli ottavi, sconfitta 15-5 dalla russa Martyanova; ai trentaduesimi, invece, Camilla Mancini, uscita all’ultima stoccata contro l’ucraina Senyuta.

Arianna Errigo ed Alice Volpi impegnate nel derby delle semifinali: in palio l’accesso ai primi due gradini del podio (fonte: pagina Facebook ufficiale FIE)

SCIABOLA MASCHILE: CINI ESCE AI QUARTI, AI PIEDI DEL PODIO

“Zero” nella casella medaglie azzurra, invece, alla voce “sciabola maschile individuale”. Competizione vinta dal francese Borel, impostosi in finale sull’estone Novosjolov all’ultima stoccata, 15-14, in un podio completato dall’ucraino Nikishin e dal tedesco Schmidt.

Per gli sciabolatori azzurri il migliore è stato Gabriele Cimini. All’esordio in una competizione continentale il pisano è infatti riuscito a giungere sino ai quarti di finale, giungendo ai piedi del podio. Dopo un ottimo esordio nel girone, imbattuto, l’azzurro si è impostro dapprima contro lo svizzero Bayard e l’azero Aliyev, vincendo quindi agli ottavi contro il britannico Nichols, 15-9. Nulla ha potuto, tuttavia, Cimini, contro il campione europeo uscente Borel, capace di sconfiggerlo 15-6 ai quarti di finale, nel match valevole per la sicurezza d’una medaglia.

Eliminati agli ottavi, invece, sia Andrea Santarelli che Marco Fichera. Il primo, sconfitti 15-8 il danese Von der Osten e il ceco Jurka, ha dovuto cedere il passo, all’ultima stoccata, 15-14, al francese Borel, capace di interrompere la stoica rimonta dell’azzurro, dal 1-7 al 14-14. Il secondo, invece, battuto 15-5 l’israeliano Freilich e 15-7 l’ucraino Reizlin, è stato sconfitto al minuto supplementare, col punteggio di 3-2, dall’altro ucraino, Bogdan Nikishin.

Esce di scena ai sessantaquattresimi, infine, Enrico Garozzo, superato dal ceco Jakob Jurka all’ultima stoccata, per 15-14.

IL CALENDARIO DI NOVI SAD 2018: LA TERZA GIORNATA

Domani, nella terza giornata di gare agli Europei di scherma di Novi Sad 2018, andranno in scena le assegnazioni per i titoli iridati e le medaglie nelle specialità di spada femminile individuale sciabola maschile individuale. 

In pedana, per la FederScherma, Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio, oltre a Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano e Luigi Samele.

La presentazione delle quattro migliori fiorettiste restanti agli Europei di Novi Sad 2018: tra loro anche Arianna Errigo ed Alice Volpi (fonte: pagina Facebook ufficiale FIE)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di scherma e sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

Niki Figus
Giornalista pubblicista. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Scherma