Scherma, Mondiali 2018. Dopo le prime tre giornate, alla quarta è tempo di medaglie: la FederScherma non fallisce il primo assalto al podio dell’evento.

Mara Navarria, la migliore delle azzurre della spada, impegnata nel tabellone principale del torneo (fonte: pagina Facebook ufficiale FIE)

SCHERMA, WUXI 2018: MARA NAVARRIA È BRONZO. IL RACCONTO DELLA PRIMA MEDAGLIA AZZURRA

I Campionati del Mondo di scherma 2018, dopo tre giorni dall’inizio dell’evento, sono finalmente entrati nel vivo, con le gare valevoli per l’assegnazione dei titoli iridati e delle medaglie nella sciabola maschile e nella spada femminile individuale. E, alla prima occasione, l’Italia risponde “presente”, conquistando il primo titolo iridato dell’evento: Mara Navarria è medaglia d’oro, campionessa del mondo della spada femminile.

Mara, numero uno del ranking mondiale, aveva potuto liberare tutta la propria gioia urlando al cielo giò al termine dell’assalto dei quarti di finale, vinto per la sicurezza d’una medaglia. La friulana, classe ’85, ha conquistato la semifinale, contro la sorprendente svizzera Luara Staehli, dopo una grandissima prestazione ai quarti, che l’ha vista trionfare 15-9, battendo la campionessa europea 2018, l’estone Katrina Lehis. Giunta nel penultimo incontro del tabellone, la spadista dell’Esercito ha potato in pedana tutta la sua classe, sconfiggendo 15-8 la numero cinquantasei del ranking, complice un ottimo inizio in grado di proiettarla verso il successo finale.

Nella prima finale dei Mondiali di Wuxi 2018, Mara Navarria ha incontrato Ana Maria Popescu, vincitrice, all’ultimo secondo, nell’altra semifinale contro la statunitense Courtney Hurley. Navarria, al debutto in una finale, ha approcciato nel modo migliore la gara, cercando sin da subito di imporre il proprio ritmo al match. Dopo un primo terzo di gara in sostanziale parità, Ana Popescu è tornata in pedana decisa a portarsi in vantaggio, cercando di sfruttare la stanchezza dell’azzurra. Quest’ultima, tuttavia, risposta dopo risposta, è riuscita prima a pareggiare, portandosi in vantaggio a metà match: 7-6. L’ultimo terzo di una gara estremamente equilibrata, quello decisivo, però, si è aperto sul pareggio. E negli ultimi tre minuti Mara è stata semplicemente perfetta: con una stoccata al piede si è proiettata sul +1, conquistando quindi due, fondamentali, lunghezze di vantaggio, imprescindibili per gestire la gara, che si conclude sul 13-9. Mara Navarria è campionessa del mondo della spada femminile, nonché campionessa di categoria nella Coppa del Mondo.

In precedenza l’azzurra aveva superato, all’esordio, 15-9 l’ungherese Anna Kun, 15-11 la francese Auriane Mallo e 15-9 la statunitense Katharine Holmes. Per quanto concerne le altre azzurre in gara: Rossella Fiamingo e Giulia Rizzi hanno chiuso ai trentaduesimi; al primo assalto, in un derby contro Rizzi, invece, Alberta Santuccio.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di scherma e sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

Niki Figus
Studente universitario. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Scherma