Medaglie, soddisfazioni e qualche delusione inattesa per l’Italia nei Mondiali di tiro con l’arco, che si sono conclusi quest’oggi a Città del Messico: ecco tutti i risultati degli azzurri, che tornano grandi nella prova a squadre!

tiro con l'arco

MONDIALI TIRO CON L’ARCO 2017: CHIUSURA COL BOTTO PER L’ITALIA, ORO PER PASQUALUCCI, GALIAZZO E NESPOLI!

L’oro mancava dal 1999 (l’unico nella storia azzurra), ma l’Italia del tiro con l’arco ormai ci ha abituato alle grandi imprese, e ottiene un successo che fa ben sperare in ottica-Tokyo 2020: a Rio 2016 la squadra azzurra, detentrice del titolo olimpico, aveva deluso le aspettative, ma dopo poco più di un anno ecco l’impresa e la grande gioia, che vale anche il 5° posto nel medagliere complessivo dell’arco olimpico. David Pasqualucci, Mauro Nespoli e Marco Galiazzo non godevano dei favori del pronostico, ma hanno sorpreso tutti con una condotta di gara semplicemente impeccabile in questi Mondiali messicani (Città del Messico, 15-22 ottobre): vittoria negli ottavi contro Taipei (5-3) per inaugurare la fase a eliminazione diretta, bis contro gli USA (5-3) e poi la grande impresa che ci ha lanciato verso la finale. Il trio azzurro, degno erede dei grandi team italiani, ha infatti battuto i mostri della Corea del Sud con un 5-4 al cardiopalma, raggiunto dopo lo shoot-off, che ha premiato Pasqualucci, Galiazzo e Nespoli per la maggior vicinanza al centro nonostante entrambi i team avessero ottenuto un 8: finale contro la Francia, e una sfida che sapeva di storia per entrambe. Gli azzurri non centravano l’oro da 18 anni, i francesi, guidati dal campione olimpico Valladont (fuori forma), addirittura dal 1993: alla fine ha vinto la maggior fame e la maggior precisione dei nostri portacolori, che hanno approfittato di alcuni macroscopici errori avversari (un 5 e un 6 per Chirault) per portare a casa un oro strameritato. Tre set vinti su tre, con l’apoteosi del 6-0 raggiunto all’ultima freccia: serviva un 9 di Nespoli per vincere, e l’arciere vogherese ha trovato uno splendido 10, regalando l’oro all’Italia. Un oro bellissimo, che tra l’altro non è stata l’unica medaglia azzurra.

MONDIALI TIRO CON L’ARCO 2017: TUTTI I RISULTATI DEGLI AZZURRI, TRE MEDAGLIE IN ”CASSA”

Un oro, un argento e un bronzo, per un’Italia precisa come un orologio, che ha portato a casa una medaglia per ogni ”colore”: una medaglia nell’arco ricurvo/olimpico e due nel compound, che non sarà presente ai Giochi di Tokyo 2020, ma è comunque importante per il movimento complessivo e per la caratura degli avversari. L’Italia, prima dell’oro a squadre che ha chiuso il nostro mondiale, era andata infatti a podio con la squadra maschile dell’arco compound e col Mixed Team della stessa disciplina: argento per Simonelli, Pagnoni e Pagni, battuti in finale dagli USA (235-228) dopo una semifinale thrilling, nella quale la Croazia ha buttato via il vantaggio con un 6 all’ultima freccia, bronzo invece per Pagni e Franchini, che hanno battuto l’Olanda nella finalina per il 3° posto (erano stati eliminati in semifinale dalla Germania).

Per il resto, qualche delusione e zero medaglie individuali: nell’arco olimpico maschile, Nespoli è uscito ai 16mi contro il cileno Soto dopo l’ottimo 3° posto nelle qualificazioni, venendo ”imitato” da Galiazzo, eliminato dall’olandese Van den Berg (n° 1 nel ranking) dopo essere partito dal 1° turno in seguito a una brutta qualificazione (81°). L’azzurro che va più avanti è David Pasqualucci, che però esce agli ottavi contro il canadese Duenas, e dalle donne non arrivano risultati migliori: Andreoli esce agli ottavi, Landi e Boari al 1° turno, e la squadra addirittura non si qualifica, chiudendo la qualificazione col 17° punteggio e non arrivando neppure alle sfide a eliminazione diretta. Un risultato deludente, come lo è quello del Mixed Team che esordirà alle Olimpiadi di Tokyo, con Nespoli-Andreoli che vengono eliminati subito dal Messico, autore di una grande rimonta dopo lo svantaggio (da 3-1 a 5-3). Nel compound, invece, Franchini esce subito nella prova femminile, mentre l’unico azzurro che sogna il colpaccio è Pagni, che esce agli ottavi dopo essere stato in vantaggio per gran parte del match (era stato 4° nelle qualificazioni): out nel 1° turno Pagnoni e Simonelli, ormai stabilmente in gara anche nei normodotati.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.
Scopri tutte le ultime notizie di tiro con l’arco anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Tiro con arco