Nespoli in azione ad Hertogenbosch 2020 (Fonte: Fitarco/World Archery)

Nella terza tappa della World Archery Cup 2021 l’Italia ha brillato con il suo portacolori Mauro Nespoli, capace di conquistare il secondo posto nel round di qualificazione dell’arco ricurvo. L’azzurro ha messo a referto un punteggio di 681 arrendendosi solamente al teutonico Wieser capace di issarsi in testa, al termine della prima giornata di gare, con un roboante punteggio di 691. Al termine del ranking round il tedesco ha dichiarato: “E’ stato un grande giorno. Non ho mai tirato così alto, è il nuovo record tedesco. Sono molto contento“. Nespoli, invece, oltre a dimostrare a tutti, ancora una volta, la sua grande tecnica, ha dato prova di grande mentalità sportiva mettendosi alle spalle la delusione di qualche giorno fa nella gara a squadre del recurve disputata insieme ad Alessandro Paoli e Federico Musolesi.

Quest’oggi gli uomini del recurve ai nastri di partenza sono stati ben 129, di cui 104 hanno superato il “taglio” di questa fase della competizione.

Nelle donne, invece, si è registrata una magistrale prestazione della messicana Alejandra Valencia. La 26enne di Hermosillo ha segnato un netto 680 con 340 punti conquistati nella prima tornata e altrettanti conquistati nella seconda. Seconda l’indiana Deepika Kumari con 674 punti, terza con 665 punti la turca Yasemin Anagoz. Ai piedi del podio, per un solo punto in meno, l’olandese Gaby Schlosser. Ai microfoni nel post-match l’atleta messicana ha dichiarato: “è stata una buona giornata e una buona qualificazione per me. Ero superconcentrata su me stessa e sulla tecnica“.

Lo spettacolo di Parigi, continua domani, mercoledì 23 giugno, con le qualificazioni nella categoria compound.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Tiro con arco