L’Italia chiude a quota undici medaglie negli Europei di atletica leggera, terminati a Monaco di Baviera. Yeman Crippa sorprende tutti e va a vincere un fantastico oro sui 10000 metri. Storico podio per le azzurre del 4×100 femminile, un traguardo che mancava dal 1954

Fonte Foto: pagina Facebook Federazione Italiana di Atletica

ATLETICA, EUROPEI MONACO: ORO PER CRIPPA

Si chiude con undici medaglie la trasferta azzurra a Monaco in occasione degli europei di atletica. Nell’ultima giornata l’Italia ha potuto gioire ben due volte per due storici traguardi. Il primo porta il nome di Yeman Crippa che, dopo trentadue anni, porta il tricolore sul podio dei 10000 metri. L’azzurro negli ultimi 300 metri scatta incredibilmente lasciando dietro tutti gli altri e recuperando sul norvegese Zerei Mezngi, tagliando per primo il traguardo. Un oro che va ad aggiungersi al bronzo vinto giorni fa sui 5000 metri. L’altro grande risultato arriva in chiusura dalle azzurre della 4×100 femminile. Il team formato da Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Alessia Pavese chiude in 42.84 e va a prendersi il bronzo, un risultato che mancava dal 1954.

In conclusione l’Italia esce a testa alta e con grandi conferme. Non sono mancate alcune delusioni, ma la cosa più importante è la riconferma di campioni olimpici come Jacobs e Tamberi, a cui si aggiungono le grandi scoperte che si faranno sicuramente notare alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.