Si sono conclusi oggi i Mondiali di canoa velocità ad Halifax, in Canada. La coppia del K2 1000 metri formata da Samuele Burgo e Andrea Schera vince un fantastico argento

Fonte Foto: pagina Facebook Federazione Italiana Canoa Kayak

Si sono conclusi oggi i Mondiali di canoa velocità ad Halifax, in Canada. La competizione è andata in onda da mercoledì 3 agosto a domenica 7 agosto. Vi hanno partecipato numerosi atleti, tra cui i nostri azzurri, che si sono sfidati nelle categorie olimpiche, scalando le varie prove fino alle finali di ieri e oggi. Tra i nostri campioni spicca la coppia del K2 1000 metri formata da Samuele Burgo e Andrea Schera che ha vinto un fantastico argento. 

Prima Giornata

La prima giornata è dedicata alle qualificazioni. Il primo azzurro è stato Mattia Alfonsi, che nel C1 200 conquista l’accesso diretto alla finale di sabato chiudendo con il tempo di 41.30.

Successivamente nel K4 femminile la squadra italiana composta da: Susanna Cicali, Mathilde Rosa, Cristina Petracca e Agata Fantini si piazza al sesto posto in batteria (1.39.16) accedendo alle semifinali di venerdì. Nel K4 maschile anche Andrea Schera, Nicola Ripamonti, Tommaso Freschi e Manfredi Rizza accedono tranquillamente alle semifinali chiudendo la gara in 1.24.79.

Nel C2 500 non deludono i campioni del mondo in carica Nicolae Craciun e Daniele Santini. I due azzurri dominano la seconda batteria con il tempo di 1.42.74 e volano direttamente in finale.

Accesso in semifinale per Mauro Crenna che passa le batterie con il terzo tempo in 1.46.83. Stessa sorte anche per Irene Burgo, che nel K1 500 femminile ha chiuso al quinto in batteria con il tempo di 1.59.94. Nel C1 500 metri anche Carlo Tacchini è in semifinale con il secondo tempo in batteria. Samuele Burgo è quinto nella batteria del K1 1000 ottenendo un altro posto in semifinale.

seconda giornata

Si comincia bene nel C1 1000 dove Carlo Tacchini stacca subito il pass per la finale di domenica. L’azzurro termina la gara col miglior tempo in 4.01.68. Ottima anche la prestazione di Samuele Burgo e Andrea Schera che nelle batterie del K2 1000 ottengono la finale con il secondo tempo.

Nelle batterie del K1 200 metri Giacomo Cinti si piazza al terzo posto con il qualificandosi per la semifinale. Passa anche Irene Burgo che chiude con il quarto tempo in 4.31.10 nel K1 1000 metri. Quarto posto per Agata Fantini e Mathilde Rosanella nella batteria del K2 500 metri con il tempo di 1.55.32. La coppia del K2 500 formata da Alessandro Gnecchi e Andrea Di Liberto accede alle semifinali col quarto tempo. Nicolae Craciun e Daniele Santininel nel C2 1000 finiscono purtroppo in fondo al gruppo.

terza giornata

Obiettivo medaglia per Mauro Crenna che nel K1 500 metri chiude al secondo posto la sua batteria con il tempo di 1.43.32.Qualificazione in tasca anche per Carlo Tacchini che nella semifinale del C1 500 metri ottiene il secondo posto in 1.54.98.

Giacomo Cinti conquista la finale del K1 200 metri con il terzo posto in semifinale in 37.75. Nel K1 1000 metri continua la sua corsa senza fine Irene Burgo, qualificata per la finale di domenica col tempo di 4.22.59. Irene si è fermata solo nel K1 500, chiudendo settima la semifinale.

Niente finale per i due quartetti. Nel K4 500 maschile Andrea Schera, Nicola Ripamonti, Tommaso Freschi e Manfredi Rizza chiudono la semifinale con il sesto tempo in 1.26.45, accedendo alla Finale B. Sfiorano l’accesso alla finale le azzurre Susanna Cicali, Mathilde Rosa, Cristina Petracca e Agata Fantini che chiudono con il tempo di 1.39.26 al quarto posto.

Agata Fantini e Mathilde Rosa nel K2 500 metri chiudono ultime in 1.53.37, accedendo alla finale B. Anche Andrea Di Liberto  e Alessandro Gnecchi con il settimo tempo della semifinale ottengo il passaggio alla finale B.

Per quanto riguarda le finali della paracanoa azzurra: nel KL2 200 Federico Mancarella sfiora il podio, chiudendo al quarto posto con il tempo di 44.35. Anche Christian Volpi purtroppo non sale sul podio e chiude con un quinto posto la sua prima partecipazione alla rassegna iridata. Nella finale del KL3 200 metri Kwadzo Klokpah chiude ultimo in 43.77.

quarta giornata

Si comincia con le finali delle varie discipline e i primi tentativi per raggiungere il podio da parte degli azzurri. La prima è Eleonora De Paolis che si piazza al quinto posto nella finale KL1 200 metri con il tempo di 54.04.  Nel KL3 200 metri Amanda Embriaco finisce al sesto posto con il tempo di 49.35.

Niente da fare anche per Marius Ciustea che chiude al nono posto la finale del VL2 200 metri in 57.23.

quinta giornata

Fortunatamente, dopo le delusioni per le finali di sabato, arriva la grande gioia per l’Italia nelle finali odierne. L’Italia infatti è medaglia d’argento ai Campionati del mondo grazie alla magica prestazione nel K2 1000 metri con Samuele Burgo e Andrea Schera

La coppia conserva le energie nelle prime fasi di gara, riuscendo poi a sorprendere tutti e a sorpassare in tempo le altre barche fino a tagliare il traguardo in seconda posizione.

Nella finale del C1 1000 metri Carlo Tacchini è arrivato quinto con il tempo di 4.17.26, mentre nel C1 5000 metri Tacchini  è arrivato in quarta posizione con il tempo di 24.09.00. Nicola Ripamonti  nel K1 5000 è arrivato decimo in 22.59.33.

Nel K1 200 Giacomo Cinti ha chiuso al settimo posto in 37.71. Irene Burgo termina nona nella finale del K1 1000 metri in 4.53.24.

Nella finale B del K2 500 Agata Fantini e Mathilde Rosa chiudono al sesto posto in 1.54.02. Infine, nel K2 500 Alessandro Gnecchi e Andrea Di Liberto si piazzano al quarto posto in 1.36.32.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive sulla canoa anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.  

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Canoa