Joao Almeida si difende sull’arrivo di Roccaraso, ma il “vincitore” tra i big è Kelderman, che mostra una grande condizione: staccato Nibali che perde qualche secondo. Il portoghese Guerreiro vince la tappa, sfruttando la fuga.

GIRO 2020: 9A TAPPA A GUERREIRO, NIBALI PERDE QUALCHE SECONDO

Dopo l’arrivo della fuga nella giornata di ieri, il Giro d’Italia vive un arrivo in salita che potrebbe muovere la classifica. Tutti si aspettano il tracollo di Joao Almeida, che invece si difende al meglio: brutti segnali da Nibali che si stacca nel tratto più duro. Il gruppo affronta i 208km da San Salvo a Roccaraso, con quattromila metri di dislivello nati però da salite non troppo dure. Si parte col Passo Lanciano (12.7km al 6.9%), per poi proseguire con Passo San Leonardo e Bosco di Sant’Antonio: l’ultima salita verso Roccaraso è di 9.6km al 5.7%, con solo l’ultimo km al 9% e gli ultimi 500m oltre il 10%. Forte pioggia sulla corsa, e i corridori tremano dal freddo. In una prima ora folle, tentano la fuga Ganna e Campenaerts senza esito. Attaccano in sette: Guerreiro (EF), Warbasse (Ag2r), Sepulveda (Movistar), Visconti (Vini Zabù-KTM), Frankiny (FdJ), O’Connor (NTT), Castroviejo (Ineos). A loro si aggiunge Bjerg (UAE) con una bella rimonta: Castroviejo per qualche km è maglia rosa virtuale, col vantaggio oltre gli otto minuti, poi il gruppo accorcia col lavoro della Quickstep.

Sulla penultima salita resistono Warbasse, Guerreiro, Frankiny, Bjerg e Castroviejo: dietro lavora duramente la Trek per ridurre gli squadroni avversari, riducendo il margine a 3’39”. Sull’ascesa verso Roccaraso succede tutto: Guerreiro e Castroviejo si muovono dalla fuga, Hamilton e Geoghehan dal gruppo. Solo nell’ultimo km i big attaccano: il più brillante è Kelderman con Fuglsang, e i due guadagnano 3” su Majka, 6” su Pozzovivo, 12” su Masnada e 14” su Nibali e Pello Bilbao. Joao Almeida si difende e chiude a 1’56” dal vincitore, perdendo 18” da Kelderman (1’38”) e 4” da uno spento Vincenzo. Un vincitore che è portoghese: Guerreiro (nuovo leader degli scalatori) sconfigge con un poderoso ultimo km Castroviejo. Il Portogallo è la grande sorpresa del Giro 2020: Almeida vestirà il rosa per il settimo giorno consecutivo.

GIRO 2020: ALMEIDA SI DIFENDE, NIBALI RESTA 5°

Joao Almeida si difende, ma vede il suo margine rosicchiato: il giovane e sorprendente portoghese guida con 30” su Kelderman e 39” su Pello Bilbao. Seguono Pozzovivo (53”), Nibali (57”), Fuglsang (1’01”), vanHoucke (1’02”), Konrad (1’11”), Hindley (1’15”) e Majka (1’17”). Domani sarà giorno di riposo e tamponi: c’è tensione, dopo la positività di Simon Yates.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *