Mark Cavendish si impone nella terza tappa del Giro d’Italia, lasciandosi alle spalle Arnaud Demare e Fernando Gaviria. Mathieu Van der Poel sempre in maglia rosa.

L’esultanza di Mark Cavendish (foto Eurosport)

Dopo il Tour de France, anche il Giro d’Italia ritrova la firma di Mark Cavendish. L’inglese della Quick-Step aveva lasciato il segno alla Grande Boucle 2021 e non si è fatto attendere anche sulle strade italiane. Il velocista trionfa in volata nella terza tappa della corsa rosa con traguardo a Baltonfured, l’ultimo arrivo in Ungheria. Alle sue spalle Arnaud Demare (Groupama-Fdj) e Fernando Gaviria (Uae Emirates). Non cambia la maglia rosa, sempre sulle spalle di Mathieu Van der Poel. Domani giornata di riposo, seguita dal traguardo sull’Etna, il primo in alta quota.

GIRO D’ITALIA: A CAVENDISH LA TERZA TAPPA

La frazione è pianeggiante e senza grandi asperità si attende solo l’arrivo in volata. A meno che non vada in porto una fuga: è quello che sperano Mattia Bais, Filippo Tagliani (Drone Hopper Androni Giocattori) e Samuele Rivi (Eolo Kometa). Il trio non riesce però a sfuggire dal controllo del gruppo. Dunque nessuno stravolgimento nei piani delle formazioni dei velocisti. La Quick-Step con Davide Ballerini e Michael Morkov pilotano perfettamente Cavendish verso il finale. L’uomo dell’Isola di Man cambia passo negli ultimi 100 metri e chiude agevolmente la pratica.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Federico Mariani
Nato a Cremona il 31 maggio 1992, laureato in Lettere Moderne, presso l'Università di Pavia. Tra le mie passioni, ci sono sport e scrittura. Seguo in particolare ciclismo e pallavolo.

    Potrebbero anche piacerti...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.