Italia dominante negli Europei di Roma, che si concludono con sette medaglie: gli ori di Ceccon (100 dorso) e della 4x100mx maschile, gli argenti di Quadarella (400sl), Pilato (50 rana), Deplano (50sl) e Razzetti (200mx), il bronzo di Cusinato (200 farfalla). Azzurri da record con 35 medaglie.

NUOTO, EUROPEI ROMA: CECCON E LA STAFFETTA MISTA D’ORO

Sette medaglie: due d’oro, quattro d’argento, una di bronzo. L’Italia chiude così, con una giornata strepitosa, il suo percorso trionfale negli Europei di nuoto di Roma: azzurri a quota 35 medaglie, record di sempre, “doppiando” le avversarie con 13 ori, 13 argenti e 9 bronzi. Il primo oro di giornata arriva da Thomas Ceccon, che si prende la rivincita su Apostolos Christou nei 100 dorso, dopo aver perso per soli 4/100 nei 50: l’azzurro vola nella prima metà di gara, soffre nel finale e chiude in 52″21. Per lui, primatista del mondo e campione del mondo, solo 3/100 di margine sull’ellenico e il primo oro assoluto per l’Italia sulla distanza. Oro, strepitoso, che arriva anche dalla staffetta 4×100 mista maschile: Ceccon sfodera le ultime energie e rifila 24/100 al francese Ndoye Brouard, Martinenghi s’invola con uno strepitoso 57″7 lanciato rifilando tre secondi a tutti. Per Rivolta e Miressi, che disputano ottime frazioni, la staffetta va solo portata a casa: l’Italia vince col tempo di 3.28.46, rifilando 4”04 alla Francia e 4″82 alla strepitosa Austria, e mancando il record del mondo per 96/100.

NUOTO, EUROPEI ROMA:  LE ALTRE MEDAGLIE DELL’ULTIMA GIORNATA

Poker d’argento per l’Italia, che viene invece inaugurato da Benedetta Pilato. L’oro sembrava inarrivabile per l’azzurra nei 50 rana, vista la condizione di Ruta Meilutyte, e così accade: la tarantina, primatista del mondo in 29″30, chiude seconda col tempo di 29″71, a 12/100 dalla lituana. Quarta Arianna Castiglioni. Sfiora l’impresa Alberto Razzetti nei 200mx: rispedito indietro dalla solita frazione zoppicante a dorso, l’azzurro rimonta nella rana e nello stile libero, chiudendo in 1.57.82 e a un decimo dal vincitore Hubert Kos. Ma il risultato più clamoroso arriva dai 50sl e da Leonardo Deplano, che è secondo solo a Proud nei 50sl demolendo il suo personale con uno strepitoso 21”60: il britannico lo batte per due centesimi, mentre Zazzeri chiude 6° in 21”90 e sarebbe stato bronzo col tempo di ieri. L’ultimo argento porta la firma di Simona Quadarella, che vede sfumare la storica tripletta di ori consecutivi nei 400, negli 800 e nei 1500sl: la distanza “di mezzo” tra la nuotata veloce e il mezzofondo viene infatti vinta dalla tedesca Gose in 4.04.13, con 64/100 di margine sulla romana che è argento. In fondo al gruppo Antonietta Cesarano. Arriva, infine, il bronzo per Ilaria Cusinato nei 200 farfalla: prova di carattere dell’azzurra, terza alle spalle della bosniaca Pudar e della danese Bach. L’Italia torna sul podio nella distanza a 16 anni dalla doppietta Segat-Giacchetti. Ottava e ultima posizione, invece, per Antonella Crispino.

Nessun podio in due delle finali: nei 400sl maschili Galossi (5°) e Detti (7°) patiscono il ritmo forsennato del tedesco Maertens, che vince davanti a Djakobic e Muehlleitgner. Ennesimo quarto posto nelle staffette femminili, stavolta per la 4x100mx: Panziera, Pilato, Bianchi e Di Pietro rinculano dopo il primo posto nelle prime due frazioni, chiudendo ai piedi del podio. Oro Svezia, poi Francia e Olanda che ci supera nello stile libero con la dominatrice Steenbergen. L’Italia comunque può sorridere e gustarsi le sue 35 medaglie e la crescita complessiva di una squadra straordinaria.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie di nuoto anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Nuoto