Volley Nations League Femminile, Finalissima: il Brasile cede sul 3-0. Ankara si colora di azzurro

VNL Femminile 2022: nella Finalissima l’Italia di Davide Mazzanti batte il Brasile in soli tre set e porta a casa il trofeo.

VNL 2022: l’Italia batte il Brasile 3-0 e si porta a casa la Finalissima

Volley Nations League Femminile, Finalissima: l’Italia conquista Ankara espugnando il Brasile al terzo set

PRIMO SET

Italia prende subito le distanze con l’errore di Bergmann in pipe (2-0). Anna Danesi sale in cattedra con due primi tempi (4-2).  Lunghissimo break a favore delle Azzurre. Gabi e compagne le provano tutte, ma la difesa dall’altra parte del campo è indistruttibile (10-3).  Kudiess smorza l’avanzata delle avversarie con un pallonetto tattico. Paola Egonu mette a segno una sassata in diagonale dopo una ricezione tenuta da Elena Pietrini (11-6). Le ragazze di coach Ze Roberto sono troppo scostanti e l’Italia mantiene le distanze a +6 (12-6). Time out tecnico. La seconda linea italiana lavora bene con una strabiliante Moki De Gennario che recupera l’impossibile. Pietrini va a muro su Lorenne (14-8). Errore al servizio di Chirichella, che vale il primo inciampo azzurro sui nove metri. Carol mette in difficoltà la ricezione e trova l’ace per il Brasile (17-13). Gabi e compagne sembrano non riuscire a trovare il ritmo e regalano un altro importante break alle ragazze di Davide Mazzanti, che si portano a quota 22-17. Incredibile colpo di scena: dopo la parallela ficcante di Gabi, Lubian entra in battuta e sbaglia. Inizia il rally brasiliano che riporta in gara le gialloverdi a -1 dalle avversarie (23-22). L’Italia mantiene il sangue freddo, Danesi chiude di prima intenzione e conquista il set ball. Orro annulla con un errore in battuta ma Carol consegna il punto definitivo sbagliando a sua volta al servizio (25-23).

SECONDO SET

Partenza più equilibrata con uno scontro punto a punto tra Italia e Brasile. Parità sul 4-4 dopo un fallo in palleggio di Caterina Bosetti che rimedia immediatamente con un mani out. Sale in cattedra Kisy Nascimento che mette in difficoltà la difesa azzurra. Il Brasile rimane indietro di una sola lunghezza (7-6). Azione dopo azione, le azzurre perfezionano la prestazione corale aumentando sempre di più il gap. 16-10 con il primo tempo di Cristina Chirichella. Kisy Nascimento ferisce anche in battuta. Bosetti fermata a muro si vendica al servizio (19-13). Gabi legge le intenzioni dell’Italia e ferma la fast di Chirichella (19-15). Sprint delle ragazze di Davide Mazzanti che si affidano agli attacchi di Paola Egonu (+4 Italia, 22-18). Carol trova spazio in primo tempo e il Brasile riacquista il terreno dopo l’errore di Egonu (22-20). Italia costretta al time out. Al rientro break tutto di Paola Egonu: decisiva in attacco l’opposto azzurro concede anche qualche invasione di troppo (23-21) ed errore al servizio (24-22). Entra Malinov su Orro, che si toglie subito lo sfizio e regala all’Italia il secondo set con un tocco di seconda intenzione (25-22).

TERZO SET

Nuovo scontro punto a punto con il Brasile che cerca di mettere i bastoni tra le ruote all’Italia e si affida alla giovanissima Kisy Nascimento (3-4).  Primo break a favore della Nazionale gialloverde ma l’Italia non si arrende e cerca di rientrare con Chirichella in primo tempo (6-7). Di nuovo Chirichella: la centrale smorza gli entusiasmi a muro e trova la parità (8-8). È Egonu che trova il sorpasso con un super monster block su Gabi (13-12). Danesi prende esempio e stampa Priscila (14-12). L’Italia riprende di nuovo le distanze con una Caterina Bozetti on fire.  In campo brasiliano entra una 2004, Ana Cristina, che va subito a segno, ma Bosetti non si ferma: prima delizia con un pallonetto poi sorprende con una diagonale pazzesca. Peccato l’err0re in battuta.  L’Italia raggiunge quota 20 con le brasiliane che inseguono. Ana Cristina trova la parità sul 21-21.  Egonu tira fuori gli artigli: l’opposto azzurra non intende regalare il set e ferma proprio l’opposto avversario per ben due azioni (23-21). Gabi prende l’iniziativa in mani out, ma il braccio caldo di Egonu regala il match ball siglato dal super moster block di Chirichella su Gabi. La Volley Nations League 2022 è dell’Italia!
ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA
News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di pallavolo anche sui nostri social: Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Pallavolo