Nel decimo match di questa Volley Nations League, gli azzurri incappano in una sonora sconfitta per 3-0, provocata dagli Stati Uniti.

FONTE: vollyballworld.com

AZZURRI SURCLASSATI

Nel decimo match di questa Volley Nations League, l’Italia si lascia dominare dagli USA, che si portano a casa la partita per 3-0 (25-15, 25-18, 25-21).

Gli azzurri dovranno sicuramente lavorare sulla ricezione, non sempre perfetta sui turni di battuta statunitensi. Italia che, quindi, non centra il sorpasso sulla formazione americana, scivolando, anzi, al 12° posto in classifica. Nota dolente, l’infortunio di Mattia Bottolo, terzo miglior marcatore azzurro odierno con i suoi 5 punti.

PRIMO SET

Parte bene l’Italia che sfrutta un paio di errori della compagine statunitense, portandosi avanti 3-1. USA torna in cattedra, piazzando 6 punti consecutivi. L’ace di Smith porta gli Stati Uniti avanti sul+4 (7-3). Provano la reazione gli azzurri grazie a due ottime pipe di Bottolo ma gli americani prendono il largo (18-9). Anderson fa il buono ed il cattivo tempo sul finale del set. Gli azzurri sbagliano molto in servizio, venendo surclassati per 25-15 dagli USA.

SECONDO SET

Il secondo parziale comincia in modo equilibrato, giocandosi punto a punto sino al primo vantaggio statunitense, grazie ad un’invasione di Bottolo su di un contrasto a rete. USA che piazza un piccolo break (+3) sul 14-11. Infortunio alla caviglia per lo stesso Bottolo, che fino ad ora era il miglior marcatore in campo, sul 16-13 per USA. Gli Stati Uniti mantengono il vantaggio, portandosi addirittura sul +5 (21-16), grazie ad un grande ace di Anderson. USA che continua a martellare col pipe di Sander (22-16). Italia che concede il set point agli Stati Uniti, che chiudono subito i conti per 25-18. Ottimo gioco al servizio per gli americani, ormai arma vincente contro gli azzurri che non sembrano trovare la giusta controffensiva.

TERZO SET

Nel terzo set suona la stessa musica dei parziali precedenti. Grande servizio degli statunitensi e difficoltà di ricezione per gli azzurri. USA scappa subito via per 5-2. Cortesia riporta sotto di due punti gli azzurri ma gli Stati Uniti non vogliono mollare il vantaggio, grazie ad un ottimo vincente di Defalco. Anderson continua a trovare ace dalla battuta, facendo scappare gli Stati Uniti sul +5 (15-10). Azzurri che si portano a -2 grazie al mani fuori trovato da Cavuto. Cavuto che diventa croce e delizia azzurra in questo set, mantenendo viva la speranza dell’Italia di riaprire questa partita. Pinali trova il suo secondo ace, portando gli azzurri a -2 (23-21). Pinali trova la rete nel servizio successivo, regalando il match point agli USA che chiudono la partita immediatamente sul 25-21.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di pallavolo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Pallavolo