Scherma, Coppa del Mondo 2019. A Mondiali in archivio, si delineano anche le classifiche definitive della Coppa del Mondo: l’azzurro Alessio Foconi è campione nel fioretto maschile, per il secondo anno consecutivo.

Alessio Foconi esulta sulle pedane di Coppa di Shanghai (credits: FederScherma)

Scherma, Coppa del Mondo 2019: i ranking definitivi della stagione 2018/2019

Con la conclusione dei Mondiali di Budapest 2019, si chiude anche la stagione schermistica 2018/2019. E si delineano i ranking definitivi della Coppa del Mondo 2019.

La rassegna iridata ungherese ha provocato numerosi scossoni nelle generali, con ben quattro classifiche su sei stravolte dalla kermesse internazionale. Non quella del fioretto maschile, dove il FederScherma Alessio Foconi ha conquistato il titolo, per il secondo anno consecutivo, nonostante la precoce eliminazione a Budapest. Costata, invece, sia ad Alice Volpi che a Mara Navarria la testa, rispettivamente, delle classifiche del fioretto femminile e della spada femminile, vinte dalla russa Inna Deriglazova e dalla portacolori di Hong Kong Kong Man Wai.

Italia molto rappresentata, ad ogni modo, in entrambe le classifiche del fioretto. In quello femminile, infatti, alle spalle di Volpi, si collocano la rientrante Elisa Di Francisca ed Arianna Errigo, mentre Francesca Palumbo occupa l’ottava posizione. In campo maschile, invece, appena fuori dal podio, in quarta posizione, si classifica l’eroe di Rio Enrico Garozzo, oltre ad Andrea Cassarà in sesta posizione e Giorgio Avola in dodicesima.

Il podio del fioretto femminile individuale (fonte: pagina Facebook ufficiale FIE)

Nella sciabola maschile, invece, il bronzo di Budapest permette a Luca Curatoli di conquistare il quarto posto in Coppa, alle spalle del coreano campione del mondo, e vincitore della Coppa del Mondo, Oh Sanguk, al sorpasso sullo statunitense Eli Dershwitz, in un podio completato dal tedesco Max Hartung. Tra i migliori venti altri tre azzurri: quindicesimo il veterano azzurro Aldo Montano, a pari punti con Luigi Samele; alle loro spalle Enrico Berrè.

Titolo fondamentale per il successo in Coppa, nella sciabola femminile, anche per l’ucraina Olga Kharlan, che si impone sulla rivale russa Sofya Velikaya, alle cui spalle segue la transalpina Manon Brunet. Unica azzurra le migliori quindici, Irene Vecchi, quattordicesima.

Infine, grazie anche all’ottima prestazione a Budapest, Andrea Santarelli firma il secondo posto nella classifica di Coppa della spada maschile. In testa il giapponese Kazuyasu Minobe, al terzo posto il russo Sergey Bida. Completa la top-15, per gli azzurri, il giovane Gabriele Cimini.

Andrea Santarelli esulta sulle pedane di Budapest 2019 (fonte: pagina Facebook ufficiale FIE)

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di scherma e sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Niki Figus
Giornalista pubblicista. Naufrago del mare che sta tra il dire e il fare. Un libro, punk-rock, wrestling, carta e penna.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Scherma