Marta Bassino arriva 4a nello slalom gigante di Jasna, ma riesce a vincere la Coppa di gigante con una gara d’anticipo: grande risultato per l’azzurra. A Odermatt il Super-G maschile.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: MARTA BASSINO VINCE LA CDM DI GIGANTE

Mai 4° posto fu più dolce. Marta Bassino non riesce a vincere il gigante di Jasna, chiudendo in quarta posizione, ma blinda ufficialmente la vittoria nella Coppa del Mondo di slalom gigante con una gara d’anticipo: è la quarta azzurra a ottenere tale traguardo, dopo Deborah Compagnoni (1997), Denise Karbon (2008) e Federica Brignone (2019). È il coronamento di una stagione strepitosa, che l’ha vista vincere in quattro gare (Soelden, Courchevel, doppietta a Kranjska Gora) e centrare il podio in quasi tutti i giganti del 2020/21, oltre all’oro nel parallelo di Cortina 2021: 510pti per Marta Bassino, contro i 362 di Worley e i 344 di Gisin, con Brignone 5a (322). Il gigante odierno, disputato in casa di Petra Vlhova sul tracciato slovacco di Jasna, viene vinto proprio da Vlhova col tempo di 2.16.66, precedendo di 16/100 Alice Robinson e di 37/100 Mikaela Shiffrin: Marta Bassino è quarta a 96/100, precedendo Siebenhofer (+1.34) e Federica Brignone che è sesta a 1”43. Top-10 per Liensberger (+1.52), Gisin (+1.68), Gut (+1.69) e Worley (+1.75): a punti per i colori azzurri Elena Curtoni e Laura Pirovano, rispettivamente 24a (+4.21) e 26a (+4.99). Out Roberta Melesi. Nella generale di Coppa del Mondo, Vlhova accorcia su Lara Gut: la svizzera sale a 1256, ma Vlhova insegue con 1220pti, precedendo Gisin (969), Bassino (840) e Brignone (817). Settimana prossima due slalom ad Are, ultimo appuntamento prima delle finali di CdM di Lenzerheide. 

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: ODERMATT VINCE IL SUPER-G, E ACCORCIA SU PINTURAULT

Il Super-G di Saalbach regala una strepitosa vittoria a Marco Odermatt, che disputa una prova semplicemente perfetta su un tracciato ricco di insidie e ostacoli per gli atleti. Lo svizzero vince col tempo di 1.23.59, rifilando un ampio distacco agli avversari: secondo a 62/100 Matthieu Bailet (primo podio) e di 81/100 il campione del mondo Vincent Kriechmayr. Quarto Haaser (+0.83), precedendo Murisier (+0.98), Feuz (+1.17), Mayer (+1.28), Sander (+1.54), Bennett (+1.56) ed Hemetsberger (+1.60), che completa la top-10. 12° posto per Riccardo Tonetti, che chiude a 1”73 dopo un’ottima prova, mentre è 16° Marsaglia a 2”16: errore dopo poche porte e molto svantaggio per Dominik Paris, che chiude 32° a 3”34. Out Innerhofer e Buzzi. Il sole ha illuminato la pista solo nel finale, consentendo a molti atleti con pettorali alti di ottenere ottimi risultati. Con la vittoria odierna e il contemporaneo piazzamento di metà classifica di Pinturault, Odermatt accorcia nella generale di CdM e sogna una clamorosa rimonta: il francese guida con 1050pti, precedendo Odermatt (969) e Schwarz (718). Settimana prossima slalom e gigante a Kranjska Gora, poi spazio alle finali di Lenzerheide. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie degli sport invernali anche sui nostri social: Facebook, TwitterInstagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci alpino