Dopo i buonissimi risultati di Salt Lake City e Montreal, l’Italia cala il carico in Giappone: oro per la staffetta, due medaglie individuali per Arianna Fontana.

short track staffetta femminile
Fonte: pagina Facebook FISG

IL GRANDE RITORNO DELLA STAFFETTA

Le nostre ragazze non si fermano più: se a Salt Lake City e a Montreal era stato il trionfo delle nostre atlete nell’individuale, a Nagoya ritorna la vittoria di squadra, con una medaglia d’oro nella staffetta femminile che mancava da troppo tempo.
La vittoria del quartetto composto da Arianna Fontana, Martina Valcepina, Nicole Botter Gomez e Cynthia Mascitto arriva al termine di una gara faticosa e dopo la squalifica della nazionale coreana, prime a tagliare il traguardo. 4:12.681 il tempo fatto registrare dalle Azzurre, che precedono sul podio Canada e Russia, mentre gli Stati Uniti subiscono la stessa sorte delle asiatiche.

In terra giapponese c’è gloria anche per l’individuale, ed in particolare per un’Arianna Fontana che non smette mai di stupire: medaglia di bronzo nella prima tornata dei 1500 m e argento nei 500 m per una Freccia Bionda che dimostra di fare ancora la differenza.
Nessuna medaglia, ma una vittoria nella Finale B dei 500 m per Martina Valcepina, mentre Cynthia Mascitto fa registrare un quarto posto in Finale B nella seconda serie dei 1500 m.

Un po’ in ombra gli uomini: soltanto Yuri Confortola raggiunge una finale, chiudendo all’ultimo posto nei 1500 m nella B.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di short track anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Giornalista in erba, sono un appassionato di sport, con un occhio di riguardo per il calcio (banale!) e la boxe.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Short track