L’ItalVela si conferma ai vertici delle competizioni iridate con delle ottime prestazioni ai Mondiali 2020. Di seguito, la sintesi di tutte le categorie.

Vela World Cup Series 2019
Vela World Cup Series 2019 (FONTE: www.federvela.it/news/)

LE DISCIPLINE ACROBATICHE

La stupenda baia di Geelong (AUS) era il palcoscenico dei Mondiali 2020 delle tre discipline acrobatiche di vela: Nacra 17, 49er FX e 49er.

La giornata finale non è stata facile per i colori azzurri nei Nacra 17. I campioni del mondo in carica Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene) sono stati poco brillanti nelle due manche mattutine, subendo anche una collisione, senza conseguenze per il catamarano e l’equipaggio. Conclusa la Medal Race con il 4° posto, gli azzurri hanno chiuso in 5^ posizione il Mondiale, con l’amarezza di non aver ottenuto una medaglia. Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Banti (CC Aniene) hanno confermato la loro 18^ posizione.

Nella categoria 49er FX (skiff femminile), le azzurre della flotta gold, Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela), si sono confermate in 22^ posizione durante le ultime regate di giornata, chiusa al 7° ed al 17° posto. Nella flotta silver, 33^ posizione per Alexandra Staller (CN Bardolino) e Silvia Speri (FV Peschiera), 35^, invece, per Margherita Porro (CV Arco) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare).

Nel 49er (skiff maschile), non sono arrivati risultati esaltanti. Questi i posizionamenti finali delle flotte silver e bronze: 48^ piazza per Simone Ferrarese (CV Bari) e Leonardo Chistè (CV Arco) e 53° posto per Uberto Crivelli e Jimmy Togni (Marina Militare).

I RISULTATI DEL MONDIALE LASER

Si è concluso anche, con un’altra giornata ricca di vento e regate, il Mondiale 2020, categoria laser standard, di scena a Melbourne (AUS).

Un grande finale nelle giornate di vento con tre prove, ha consentito ad Alessio Spadoni (CC Aniene) di risalire la classifica fino a concludere con un ottimo 16° posto assoluto.

Gli altri italiani della flotta gold hanno fatto segnare dei buoni piazzamenti: 35° Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle), che ha sofferto nel finale le condizioni di vento, e 41° il giovane Gianmarco Planchestainer (Fiamme Gialle).

Gli altri azzurri con i piazzamenti finali nelle rispettive flotte: in silver, Marco Gallo (Fiamme Gialle) è 61° assoluto mentre Nicolò Villa (CV Tivano) chiude 77°. Infine in bronze, conclude 85° Giacomo Musone (CN Rimini).

Queste le dichiarazioni a fine gara di Alessio Spadoni: “Sono molto soddisfatto, arrivare nei primi 20 di un Mondiale Laser è qualcosa di notevole. Se me lo aspettavo? Devo dire che ho fatto la preparazione in Australia tutto l’inverno, ho partecipato su questo campo di regata a Sail Melbourne, chiudendo bene e vincendo anche una prova, questo mi ha dato convinzione. Avevo delle buone sensazioni, ma certo il Mondiale è un’altra cosa. Ed è bello avere avuto una conferma. La parola chiave del mio campionato è “consistenza”: mi sono difeso nei primi giorni, nelle condizioni meteo variabili e imprevedibili, sono entrato nella Gold, e poi sono riuscito ad attaccare nel finale, nei due giorni duri con tre prove e vento forte, che resta quello con il quale mi esprimo meglio. Dopo aver lasciato l’attività con il Finn sono stato fermo qualche mese prima di tornare al Laser. E’ un po’ come tornare a casa, e farlo con un piazzamento in top-20 al Mondiale è sicuramente il massimo. Ora voglio godermi questo risultato, poi vedremo di capire se questo cambia le prospettive per il mio futuro.” 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di vela anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Vela