Sono passate altre 4 ore di gare in quel delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il recap di quanto successo nel mondo azzurro sino ad ora.

Diana Bacosi
Diana Bacosi (FONTE: https://www.beretta.com/it-it/world-of-beretta/team-beretta/diana-bacosi/)

Si fa la storia nello skateboarding. Il podio della categoria street è il più giovane nella storia delle Olimpiadi: 13 anni per l’oro Momiji, 13 per l’argento Rayssa Leal e 16 per il bronzo Funa. Età media di 14 anni precisi. Storico, surreale.

TENNIS: AVANZANO GIORGI E FOGNINI

Camila Giorgi è la prima del team azzurro a scendere in campo quest’oggi e la prima a portare il tennis italiano al 3° turno di queste Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurra ha sconfitto agilmente in due set (6-3, 6-1) la rappresentante del ROC Elena Vesnina. Un match condotto per larghi tratti da Giorgi che ha espresso sicuramente il suo miglior tennis degli ultimi periodi.

In campo maschile, Fabio Fognini, non senza soffrire, si libera del bielorusso Egor Gerasimov in due set (6-4, 7-6), avanzando al 3° turno di Tokyo 2020. Una partita che sembrava più semplice per l’azzurro, avanti per 5-1 e di due break nel primo set, ma che si è fatta sempre più difficile con l’avanzare dei game. Il tiebreak, alla fine, è stato favorevole a Fognini.

Sorte avversa, invece, per Lorenzo Sonego, eliminato dal georgiano Nikoloz Basilashvili in tre set (6-4, 3-6, 6-4). Partita assolutamente equilibrata che ha vissuto vari momenti decisivi, tra break e controbreak ma che non è mai sembrata avere un preciso padrone. Alla fine, a spuntarla è l’esperienza di Basilashvili. Sonego out nell’individuale ma ancora in corsa nel doppio maschile con Musetti.

Eliminate anche Sara Errani e Jasmine Paolini nel doppio femminile, sconfitte in due set (7-6, 6-2) dalle gemelle ucraine Kichenok. Grande rammarico soprattutto per la gestione del tiebreak del 1° set.

TIRO A VOLO: BACOSI VINCE L’ARGENTO, DELUDE CASSANDRO

Diana Bacosi ha centrato la qualificazione alla finale dello skeet femminile. La tiratrice azzurra ha passato il turno di qualificazione con il punteggio di 123/125, sfiorando il record del mondo nelle qualificazioni e non stabilendo, per un punto, il nuovo record olimpico. Chiara Cainero, invece, è rimasta attardata in classifica già dopo i primi 3 round di ieri. 114/125 per lei e finale irraggiungibile.

In finale, Bacosi non ha deluso le aspettative, seppur sbagliando qualche piattello di troppo, rispetto ai suoi standard. La tiratrice azzurra è arrivata a sfidarsi per l’oro contro l’americana English ma, alla fine, ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento, con 55 punti. 56 e record olimpico per English.

Anche Tammaro Cassandro, nello skeet maschile, ha raggiunto la finale, dopo essersi qualificato con lo straordinario punteggio di 124/125, nuovo record olimpico delle qualificazioni. Nulla da fare per Gabriele Rossetti, che ha chiuso a quota 121/125, ad un solo piattello dalla quota per il turno di shootout che gli sarebbe valsa una possibile finale.

Chi ha deluso, è stato sicuramento Cassandro, uscito immediatamente di scena dalla finale dello skeet maschile. Dopo il record olimpico nelle qualificazioni di questa mattina, l’azzurro non ha saputo replicare la sua prestazione, mancando ben 4 bersagli nei primi 20 e chiudendo mestamente in 6^ ed ultima posizione la finale.

JUDO: ELIMINATO BASILE

In un interminabile match, Fabio Basile è uscito sconfitto contro il sudcoreano An Changrim nei sedicesimi della categoria -73kg. Un incontro tirato e lunghissimo che ha avuto un vincitore solo 4’33” di golden score. Il wazari di Changrim è stato decisivo per le sorti di questa grande ed equilibrata sfida. Grande amarezza per Basile che desiderava di più, dopo l’oro di Rio 2016 nei -66kg.

SCHERMA: SOLO GAROZZO PROSEGUE

Buona vittoria per Alessio Foconi ai sedicesimi di finale del fioretto maschile. L’azzurro ha sconfitto per 15-8 il tedesco Andrè Sanità, in un incontro assolutamente controllato dall’azzurro. Foconi si è poi arreso al fiorettista di Hong-Kong Cheung, che ha prevalso con uno schiacciante 15-3, in un incontro senza storia.

Attimi di tensione nei sedicesimi per Andrea Cassarà che ha subito un duro colpo alla caviglia. L’azzurro è comunque riuscito ad avere la meglio del suo avversario, il canadese Eli Schenkel, per 15-11. Cassarà, successivamente, è stato eliminato per 15-13 dall’egiziano Hamza.

L’ultima stoccata è stata decisiva per il campione olimpico in carica Daniele Garozzo. L’azzurro è passato ai quarti di finale, sconfiggendo 15-14 il giapponese Kyosuke Mitsuyama, in un incontro fortemente equilibrato. In seguito, l’azzurro, pur condizionato da un infortunio, è approdato alle semifinali, sconfiggendo il francese Enzo Lefort per 15-10.

Nulla da fare nella sciabola femminile: Irene Vecchi è stata sconfitta per 15-12 dalla russa Sofya Velikaya, in un incontro, valido per gli ottavi di finale, che l’ha vista sempre inseguire.

VOLLEY: NETTA SCONFITTA PER GLI AZZURRI

La Polonia riscatta la sconfitta subita al tie-break contro l’Iran rifilando un netto 3-0 all’Italia. Con Giannelli infortunato (risentimento al quadricipite), Blengini schiera Sbertoli in palleggio. Il match è chiaro fin da subito, i polacchi si vogliono riscattare e giocano col coltello tra i denti, gli Azzurri sono consapevoli che gli avversari siano più forti e provano comunque a rimanere in partita ma peccano, forse, nei momenti decisivi del match. Adesso bisogna resettare e pensare alla prossima.

Qui, la cronaca integrale del match.

TAEKWONDO: ALESSIO FUORI AI QUARTI

Simone Alessio è uscito ai quarti di finale della categoria -80kg, eliminato dall’egiziano Eissa per 6-5. Ci sono state grandi proteste nel corso della sfida, soprattutto per l’assegnazione dei punti nei confronti di Alessio. I coach azzurri sono rimasti spiazzati da alcune decisioni dei giudici. Ora, per Alessio, si configura il sistema dei ripescaggi verso la medaglia di bronzo, ultimo ed unico obiettivo rimasto.

SURF: FUORI FIORAVANTI

Leonardo Fioravanti esce di scena al 3° turno contro il peruviano Lucca Mesinas. L’azzurro ha totalizzato un punteggio di 8.86 contro i 10.77 di Mesinas. Qualche problema nel finale con la tavola non ha permesso all’azzurro di provare a rimontare in extremis lo svantaggio dal peruviano.

BASKET 3X3: SCONFITTA PER LE AZZURRE

Le azzurre del basket 3×3 non riassaporano il gusto della vittoria, venendo sconfitte 22-10 dalle padrone di casa del Giappone.

BOXE: VITTORIA PER IRMA TESTA

Grande vittoria per Irma Testa agli ottavi di finale della categoria 54-57kg. L’azzurra ha sconfitto l’irlandese Michaela Walsh 5-0, ribaltando il risultato negativo del 1° round. Ora testa ai quarti, dove se la vedrà con la canadese Veyre.

OLIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *