Sono trascorse le prime ore di gare di questa quarta giornata della Paralimpiadi Tokyo 2020. Andiamo a vedere i risultati degli azzurri.

Anna Barbaro e la sua guida
Anna Barbaro e la sua guida (FONTE: https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/)

TRIATHLON: ARGENTO PER BARBARO E BRONZO PER PLEBANI

Due prestazioni strepitose. Anna Barbaro e Veronica Yoko Plebani sono finite sul podio delle Paralimpiadi Tokyo 2020. Barbaro ha conquistato la medaglia d’argento nella classe sportiva PTVI, dietro alla spagnola Susana Rodriguez e davanti alla francese Annouck Curzillat, chiudendo con un ottimo tempo di 1:11:11, a 3:56 dalla vincitrice iberica.

Plebani, invece, si è guadagnata la medaglia di bronzo nella classe sportiva PTS2, con un tempo di 1:15:55. L’azzurra ha chiuso dietro alle americane Allysa Seely ed Hailey Danz.

SCHERMA IN CARROZZINA: BETTI AI QUARTI

Nella categoria A del torneo individuale di fioretto maschile, erano impegnati Matteo Betti ed Emanuele Lambertini. Betti, inserito nella pool 2, ha guadagnato l’accesso diretto ai quarti di finale, dove se la vedrà con il polacco Michal Nalewajek. L’azzurro è stato protagonista di un ottimo percorso nei round preliminari: la prima vittoria è arrivata per 5-1 contro l’iraqeno Zainulabdeen Al-Madhkhoori, in un incontro dominato da Betti. L’azzurro ha poi avuto la meglio dell’ungherese Richard Osvath (5-3), prima di subire la prima sconfitta, per mano del russo Nikita Nagaev (5-4), in una sfida giocata sull’ultima stoccata. Betti si è poi rimesso subito in carreggiata, sconfiggendo per 5-2 il turco Hakan Akkaya.

Emanuele Lambertini, invece, dovrà passare dagli ottavi di finale, dove sfiderà il cinese Hao Li. Lambertini ha incassato immediatamente una sconfitta, dal francese Damien Tokatlian (5-3), prima di battere all’ultima stoccata il polacco Dariusz Pender (5-4). Altra sconfitta, subita per mano del rappresentante del comitato paralimpico russo Artur Yusupov (5-2), prima del testa a testa contro Li (suo sfidante agli ottavi): la prima sfida ha sorriso al cinese, uscito vincitore per 5-4. Lambertini sarà chiamato a rifarsi nel prossimo turno.

Score di 3 vittorie e 3 sconfitte per Marco Cima, impegnato nella pool 2 della categoria B. Un percorso in salita per l’azzurro, uscito dapprima sconfitto nei match contro il russo Albert Kamalov (5-0), contro l’ucraino Anton Datsko (5-0) e contro il cinese Daoliang Hu (5-2) ma poi vincente negli incontri successivi: 5-2 al giapponese Michinobu Fujita, 5-3 al brasiliano Jovane Guissone e sempre 5-3 contro il polacco Adrian Castro. Cima affronterà agli ottavi il russo Alexander Kuzyukov.

NUOTO: TANTI AZZURRI ALLE FINALI

100M STILE LIBERO MASCHILE S10

Stefano Raimondi ha raggiunto la finale, vincendo la sua batteria con il tempo di 52.93, il 3° miglior crono complessivo. Simone Ciulli ha chiuso ultimo in 57.44, non riuscendo ad essere ripescato per la gara finale. Stessa sorte per Riccardo Menciotti, nella sua batteria in 56.29 ed out dalla finale.

100M STILE LIBERO FEMMINILE S10

Alessia Scortechini ha guadagnato l’accesso alla finale con l’8° tempo: 1:02.31 per l’azzurra. Nella stessa prova, la canadese Aurelie Rivard ha abbattuto il suo stesso record del mondo, portandolo a 58.60.

150M MISTI MASCHILE SM4

Efrem Morelli sarà di scena nella gara finale: 7° tempo generale per l’azzurro in 2:50.38.

150M MISTI FEMMINILE SM4

Arjola Trimi ha chiuso con il 4° miglior crono in 3:10.09 e sarà di scena nella gara finale della mattinata.

150M MISTI MASCHILE SM3

Emmanuele Marigliano ha concluso la sua prova con il 7° miglior tempo, in 3:29.45.

100M DORSO FEMMINILE S11

Martina Rabbolini sarà in gara per la finale. L’azzurra ha chiuso con l’crono di giornata, con un tempo di 1:23.37. Nella sua stessa heat, la cinese Xinyi Wang ha fissato il nuovo primato paralimpico a 1:17.66.

200M MISTI FEMMINILE SM8

Xenia Francesca Palazzo ha conquistato la finale, vincendo la sua batteria con il tempo di 2:55.64. L’azzurra avrà una grande battaglia di fronte a sé per la zona medaglia.

TIRO CON L’ARCO: CANCELLI ELIMINATO

Giampaolo Cancelli, attuale detentore del record paralimpico insieme ad Alberto Simonelli, è stato eliminato ai sedicesimi di finale del torneo individuale open compound, per mano dello slovacco Marcel Pavlik, uscito vincente con il risultato di 142-139.

PARALIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Paralimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *