Sono trascorse le prime ore di questa nona giornata di gare alle Paralimpiadi Tokyo 2020. Andiamo a vedere quanto successo.

Oney Tapia
Oney Tapia (FONTE: http://www.comitatoparalimpico.it/news/)

ATLETICA: BRONZO PER TAPIA

Una finale straordinaria per Oney Tapia, vincitore della medaglia di bronzo nel lancio del disco maschile, classe sportiva F11. Una prova immensa per l’azzurra, capace di registrare una misura di 39.52 al 5° lancio. L’oro è stato vinto dal brasiliano Alessandro Rodrigo da Silva, primatista del mondo che ha ritoccato il suo stesso record paralimpico, portandolo a 43.16. Argento, invece, per l’iraniano Mahdi Olad con 40.60, sua miglior misura stagionale.

CICLISMO SU STRADA: ANOBILE 4°

GARA SU STRADA MASCHILE C1-3

Fabio Anobile ha sfiorato di riconfermare il bronzo paralimpico di Rio 2016, chiudendo con un tempo di 2:11:06. Un’ottima prova dell’azzurro, nel gruppo di testa sino a metà gara, che è rimasto nel gruppo degli inseguitori sino ai 66 km, prima di perdere contatto e giocarsi la medaglia di bronzo con il francese Alexandre Leaute. Una ciliegina sulla torta solo assaporata dall’azzurro. L’oro è andato al britannico Benjamin Watson, seguito dal connazionale Finlay Graham.

NUOTO: MARIGLIANO UNICO ESCLUSO DALLE FINALI

400M STILE LIBERO MASCHILE S6

Antonio Fantin ha vinto la propria batteria, nuotando in 5:12.08 e qualificandosi alla finale che si terrà nella mattinata italiana.

100M FARFALLA MASCHILE S9

Simone Barlaam, Federico Morlacchi e Simone Ciulli hanno raggiunto la finale. Miglior tempo in 1:00.71 per Barlaam, 3° tempo per Morlacchi in 1:01.42 e crono complessivo per Ciulli in 1:03.25.

100M DORSO MASCHILE S10

Stefano Raimondi ha vinto la propria batteria in 1:01.58, conquistando l’accesso alla gara finale. 6° tempo assoluto e qualificazione anche per Riccardo Menciotti: 1:03.05 per il nuotatore azzurro.

50M DORSO FEMMINILE S2

Anegla Procida ha trovato l’accesso alla finale, grazie al 5° tempo complessivo, ottenuto nuotando la sua batteria in 1:14.16.

50M STILE LIBERO MASCHILE S3

Vincenzo Boni è riuscito a qualificarsi in finale con il 7° tempo: 49.78 per l’azzurro. Non è bastato, invece, il crono di 58.80 ad Emmanuele Marigliano, escluso dalla gara finale.

50M STILE LIBERO MASCHILE S4

Luigi Beggiato ha conquistato la qualificazione in finale, vincendo la sua batteria in 38.76: 3° miglior crono di giornata per l’azzurro.

50M STILE LIBERO FEMMINILE S4

Arjola Trimi ha vinto la sua batteria con il tempo di 42.88, qualificandosi alla finale con il 3° miglior tempo.

CANOA: TUTTI GLI AZZURRI ALLE SEMIFINALI

200M VL2 VA’A INDIVIDUALE FEMMINILE

Ultimo tempo in batteria per Veronica Biglia in 1:15.671. L’azzurra si è comunque qualificata alle semifinali.

200M KL2 INDIVIDUALE MASCHILE

Federico Mancarella ha conquistato l’accesso in semifinale, grazie al 3° tempo ottenuto nella sua heat: 43.975 per l’azzurro.

200M KL3 INDIVIDUALE MASCHILE

crono in batteria con 44.217 e qualificazione in semifinale raggiunta per Kwadzo Klokpah.

200M KL1 INDIVIDUALE FEMMINILE

Eleonora de Paolis ha sfiorato l’accesso diretto in finale A, arrivando a soli 538/1000 dalla cilena Katherinne Wollermann nella sua batteria: 57.659 per l’azzurra che dovrà sudarsi la qualificazione in finale nel round delle semifinali.

TIRO CON L’ARCO: PETRILLI AI QUARTI

Vincenza Petrilli ha sconfitto 6-0 (21-17, 25-24, 25-23) l’australiana Imalia Oktrininda, qualificandosi ai quarti di finale del torneo paralimpico della categoria open recurve femminile. Una sfida molto particolare quella avvenuta tra le due arcieri, densa di punteggi non proprio spettacolari (come il 3 alla 3 freccia dell’azzurra od il 4 alla primissima freccia per l’australiana) ma che, alla fine, ha sorriso a Petrilli che ai quarti sfiderà la britannica Hazel Chaisty.

TAEKWONDO: BOSSOLO IN SEMIFINALE

Nella categoria -61 kg, classe sportiva K44, Antonino Bossolo ha dominato l’incontro contro l’uzbeko Zukhriddin Tokhirov, sconfiggendolo con un netto ed inequivocabile 64-30. Un match a senso unico, nel quale l’azzurro non è mai sembrato in difficoltà, controllando e ben gestendo le offensive dell’uzbeko. L’azzurro si è così qualificato ai quarti di finale, dove ha sfidato il mongolo Bolor Erdene Ganbat. Bossolo ha sconfitto anche Ganbat, grazie ad una prestazione magistrale in ognuno dei 3 round. Il risultato recita 40-28 per l’azzurro, che è così passato in semifinale.

PARALIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Paralimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *