MILANO, dai nostri inviati all’Hotel Sheraton-San Siro Marco Corradi e Federico Mariani

Nella serata di venerdì si è conclusa la sessione invernale del calciomercato, che ha visto spostarsi alcuni talenti delle nazionali giovanili azzurre. Andiamo a ripercorrere i movimenti dei giovani italiani.

Patrick Cutrone

CALCIOMERCATO INVERNALE 2020: I MOVIMENTI DEI GIOVANI AZZURRI

Venerdì sera alle ore 20 (le 21 per Roma, Sassuolo, Bologna, Brescia, Parma e Cagliari) si è concluso il calciomercato invernale per le società italiane. Una sessione che ha mosso nomi di grande spicco ed è stata infiammata dall’Inter, che ha ingaggiato Christian Eriksen dal Tottenham per soli 20mln. La grande protagonista delle ultime ore è stata invece la Fiorentina, con cinque acquisti e la trattativa fallita per Domenico Criscito, messo inspiegabilmente sul mercato dal Genoa e determinato a restare al Grifone in quanto capitano: questo l’ha portato a rifiutare la viola e non muoversi. Si è mosso invece Alessandro Florenzi, messo alla porta dalla Roma e sbarcato al Valencia in prestito secco. Niente da fare invece per lo scambio Politano-Spinazzola tra Inter e Roma: operazione saltata dopo le visite mediche, col terzino che è rimasto giallorosso ed è tornato titolare, e l’esterno che è sbarcato al Napoli. Sono stati parecchi, invece, i movimenti dei giovani azzurri in una sessione caratterizzata comunque dall’esterofilia preponderante. 

Tra gli U21 di Paolo Nicolato, la protagonista è stata la Fiorentina: i viola hanno prestato il difensore Ranieri all’Ascoli per fargli accumulare minuti ed esperienza ed hanno riportato in Italia Patrick Cutrone. L’ex milanista, che non è riuscito a imporsi nel collaudato Wolverhampton di Nuno Espirito Santo avendo davanti a sè Diogo Jota e Jimenez, è tornato in Italia in prestito oneroso da 3mln con obbligo di riscatto a 16mln dopo 25 presenze (scatterà a giugno 2021): ha debuttato con gol in Coppa Italia ed è ora titolare in tandem con Chiesa. La Fiorentina ha trattenuto Sottil e non si è mosso neppure Scamacca (Sassuolo), che sta facendo bene in B con l’Ascoli e sarà un uomo-mercato in estate: tra le altre lo segue il Milan. Nessun movimento neppure per Andrea Pinamonti: il Genoa, con un improvviso dietrofront, l’aveva trasformato da titolare a elemento in esubero, ma non è riuscito a piazzarlo. Tra l’altro, l’obbligo di riscatto pendente (18mln) e legato al primo punto conquistato a febbraio (è dunque scattato ieri, dopo il 2-2 con l’Atalanta) ha reso impossibile un suo movimento: l’Inter l’aveva chiesto nella frenesia dell’ultimo giorno per avere un’alternativa in più davanti, la Spal invece lo voleva in prestito, ma il Genoa non era intenzionato ad anticipare l’ODR. Pinamonti ha rimasto e ha disputato un’ottima gara contro la Dea: chissà che non sia un punto di (ri)partenza. 

Si sono mossi anche tre U20, colonne della nazionale allenata da Daniele Franceschini. Raoul Bellanova, ex Milan approdato al Bordeaux, è sbarcato all’Atalanta e sarà una delle alternative per Gasperini sugli esterni. Sfida in Serie B invece per il torinista Alessandro Buongiorno: i granata l’hanno prestato al Trapani per farlo giocare. Sfida futura invece per Emanuel Vignato. Il grande talento del Chievo, classe 2000 che può giocare sulle fasce e sulla trequarti, era ambito da tutte le big italiane e dal Bayern, ma ha optato per una soluzione intelligente che gli consentirà di giocare e mettersi in mostra in Serie A nel 2020/21. Il Bologna l’ha ingaggiato per 2mln e riprestato al Chievo fino a giugno. Nessun movimento degno di nota invece nell’U19 di Bollini, anche perchè l’Inter ha deciso di trattenere Sebastiano Esposito e promuoverlo a quarta punta (o terza, viste le pessime condizioni di Sanchez): il giovane, che aveva fatto fior di gol tra U17 e Berretti/Primavera dell’Inter, ha segnato la prima rete in Serie A contro il Genoa (21 dicembre) ed era stato chiesto in prestito dal Parma. Nulla da fare: è importante nelle rotazioni nerazzurre e chiuderà la stagione alle dipendenze di Conte. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di calcio anche sui nostri social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e Google +.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Calcio