MILANO – dal nostro inviato all’Hotel Melià, Marco Corradi

Si è concluso alle 20 di ieri il calciomercato estivo, e come di consueto andiamo a tracciare un bilancio dei trasferimenti dei giovani calciatori delle nazionali azzurri: tanti movimenti e tanti spostamenti inattesi, ma i big restano fermi. 

calciomercato

UNDER-21: LOCATELLI AL SASSUOLO, FAVILLI AL GENOA

Il calciomercato estivo, per la prima volta nella storia recente della Serie A, si è concluso appena prima dell’inizio del campionato e nella serata di ieri. Abbiamo assistito a una sessione ricca di colpi a sorpresa (Cristiano Ronaldo alla Juventus e Nainggolan all’Inter), con qualche sogno sfumato (Modric-Inter) e tantissimi giovani italiani coinvolti dai trasferimenti. Partiamo dagli U21, e qui certamente la trattativa più ”rumorosa” riguarda Manuel Locatelli: il centrocampista classe ’98 lascia il Milan in prestito oneroso con obbligo di riscatto per 14mln complessivi, senza recompra o riacquisto per i rossoneri. Lo accoglie il Sassuolo, che nella nuova gestione-De Zerbi investe anche su un altro U21: Brignola, reduce da un’annata favolosa col Benevento, si trasferisce in Emilia a titolo definitivo. L’altro grande movimento riguarda Andrea Favilli: l’attaccante, rientrato alla Juventus dopo il biennio all’Ascoli, viene ceduto al Genoa in prestito con diritto di riscatto da 12mln complessivi. I bianconeri avranno un’opzione di recompra a 15mln. Cessione di un giovane anche per la Roma: Tumminello va all’Atalanta per 5mln.

Si muove anche Dimarco, che passa al Parma in prestito dall’Inter, che aveva esercitato la recompra dal Sion per 7mln e lo fa crescere in un club amico della Serie A (che ha preso Bastoni e anche Biabiany). Trasferimenti anche per Bonifazi (Spal), Capradossi (Spezia, prestito dalla Roma), Bonazzoli (Padova) e per il portiere Montipò (dal Novara al Benevento), mentre lascia l’Italia Daniele Verde: l’ex Verona si trasferisce al Real Valladolid per 2mln, e giocherà nella Liga. Movimenti per fine prestito, invece, per Luperto, Pessina e Parigini: rientrano rispettivamente a Napoli, Atalanta e Torino, e Pessina ha giocato titolare in tutti i preliminari di Europa League. Non si muovono invece Barella e Petretta: il centrocampista resta al Cagliari e proverà a confermarsi prima di spiccare definitivamente il volo (respinta l’Inter), il terzino sinistro giocherà ancora nel Basilea. Permanenza ben più triste per Scuffet: prosegue la demolizione del talento che fu, che dopo aver fatto panchina con un disastroso Bizzarri, quest’anno è stato retrocesso a terzo portiere dall’Udinese. I club che l’hanno cercato (Frosinone su tutti) gli offrivano il ruolo da secondo, e il classe ’96 li ha rifiutati tutti, condannandosi ad altri mesi di stop. Finirà mai il calvario dell’estremo difensore friulano, che viene ancora ”punito” dall’Udinese per aver rifiutato l’Atletico nell’estate 2014? A proposito di Udinese, l’acquisto di Mandragora dalla Juventus per 20mln (recompra bianconera a 26) è il più costo della storia del club: arriva un centrocampista di qualità, con personalità da veterano, ma la cifra è decisamente eccessiva.

UNDER-20 E UNDER-19: PINAMONTI AL FROSINONE, KEAN NON SI MUOVE

Dopo lo strepitoso Europeo Under-19, tutti gli occhi erano puntati su Moise Kean, ed evidentemente anche quelli della Juventus. Parma, Leganes, Nizza, Udinese e altri club hanno chiesto la punta ex Verona, ma la Juventus ha sempre sparato alto: niente prestito, solo cessione a 25mln con recompra. Tutti hanno detto di no, e Kean resterà in bianconero, avendo la possibilità di studiare per almeno sei mesi campioni come Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Chi non resterà, invece, è Pinamonti: il suo Europeo U19 è stato deludente, ma d’altronde è stato stabilmente aggregato alla prima squadra dell’Inter senza giocare mai, cosa che capita ormai da un anno e mezzo. Dopo aver rifiutato il Sassuolo a gennaio, stavolta ha lasciato i nerazzurri: prestito con diritto di riscatto (e controriscatto interista), va al Frosinone e proverà a farsi strada in un attacco fin troppo affollato. Restando sugli U19, in tanti si sono mossi: Zaniolo è approdato alla Roma nell’affare-Nainggolan e resterà in prima squadra, Melegoni è stato prestato dall’Atalanta (che ha acquistato il giovane Bettella dall’Inter) al Pescara, mentre il Sassuolo presta Frattesi all’Ascoli. Nessun movimento, oltre che per Kean, anche per Plizzari (nuovo terzo portiere del Milan) e per Tonali (Brescia, sarà titolare): sfumato in extremis il passaggio di Scamacca (Sassuolo) al Pescara.

Passando agli U20, Valietti lascia l’Inter per 7mln approdando al Genoa, ma viene subito girato in prestito al Crotone e sarà titolare in Serie B. Prestito anche per il romanista Antonucci, che giocherà nel Pescara. Approdano nel torneo cadetto anche Gori e Clemenza: l’attaccante della Fiorentina va al Foggia, il mediano juventino al Padova, entrambi in prestito. Resta al palo invece Sottil: il figlio d’arte è rimasto alla Fiorentina, falliti i tentativi di piazzarlo in B nella giornata di ieri. Per lui potrebbero aprirsi le porte della Serie C: il mercato della terza serie chiuderà il 25 agosto.

CALCIOMERCATO: L’ESPERIMENTO DELLA JUVENTUS U23

Merita una menzione speciale la novità della stagione sportiva 2018-19. La FIGC ha inserito la possibilità di creare le squadre B, che sarebbero andate a sostituire i team falliti o incapaci di iscriversi regolarmente in Serie C (con possibilità di salire fino alla Serie B): in tanti si erano dichiarati interessati, ma alla fine solo la Juventus ha dato realmente vita al progetto. È nata così la Juventus U23, che avrà come allenatore l’ex Mestre Zironelli e ha inserito in rosa tantissimi giovani italiani e del vivaio bianconero: il portiere titolare (con Nocchi chioccia) sarà l’ex Primavera e nazionale U20 Del Favero, con Marricchi terzo portiere. In difesa gli U19 Zanandrea, Delli Carri e Beruatto, in attacco i vari Zanimacchia, Mosti, Bunino, ma soprattutto il talento ex Empoli Olivieri: ha lasciato invece Ferdinando Del Sole, che giocherà in Serie B col Pescara e proverà a rilanciarsi dopo lo scambio con Bunino.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di calcio anche sui nostri social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e Google +.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Calcio