Ellen van Dijk si sblocca, vincendo a 34 anni il suo primo titolo europeo su strada, che va a fare il paio con l’argento a cronometro. A secco le azzurre, con Marta Cavalli 6a e un’Elisa Longo Borghini non al top. Arriva però l’argento di Baroncini negli U23.

CICLISMO, EUROPEI TRENTO: BARONCINI ARGENTO NEGLI U23, TRA LE DONNE VINCE VAN DIJK

Ottiene una sola medaglia l’Italia dal penultimo giorno degli Europei casalinghi di Trento. Una medaglia che arriva dagli U23, dopo l’ottima prova collettiva degli azzurri: la gara viene vinta, come previsto, dal belga Thibau Nys, che si impone solo allo sprint. E si impone sul nostro Filippo Baroncini, autore di una grandissima gara: l’azzurro è argento e ci regala la sesta medaglia di questi Europei (tre d’oro, due d’argento, un bronzo). Bronzo al 18enne e promettentissimo spagnolo Ayuso, mentre è 6° il nostro Filippo Zana, a confermare l’ottima prova degli italiani.

Nel pomeriggio tocca anche alle donne, con sette giri dei 13.6km del circuito che ha nella salita di Povo (4.7%) il suo apice. La gara regala il primo oro europeo all’Olanda in questa rassegna, nonchè il primo oro continentale in linea per Ellen van Dijk, che sin qui aveva vinto quattro ori consecutivi a cronometro (2016-19) e quest’anno aveva conquistato l’argento alle spalle della svizzera Reusser. L’oranje attacca ai -60km con la tedesca Kasper, la francese Biannic e la nostra Soraya Paladin, l’ultima ad arrendersi: il quartetto diventa un terzetto e poi un duo, con Soraya che resiste fino all’ultima ascesa verso Povo, dove si arrende perchè ha completamente finito le energie.

Le inseguitrici arrivano a un distacco massimo di 50” da Ellen van Dijk, che intravede l’oro, ma poi accelerano improvvisamente arrivando a 20”: sul più bello, a 5km dal traguardo, il gruppetto composto da Reusser (Svi), Lippert (Ger), Amialiusik (Blr), Niewiadoma (Pol), Vollering e van Vleuten (Hol), Leleivyte (Lit) e dalla nostra Marta Cavalli si ferma e consegna di fatto l’oro all’olandese. Ellen van Dijk vince ed è campionessa europea: argento allo sprint per Lippert (1’18”) e bronzo a sorpresa per la lituana Leleivyte, che sorprende tutte. Seguono Niewiadoma, Vollering, Cavalli (6a), Reusser, Amialiusik e van Vleuten, frenata da un problema meccanico. Elisa Balsamo vince la volata delle big e chiude 10a a 2’29”.

CICLISMO, EUROPEI TRENTO: DOMANI LA PROVA MASCHILE

Domani la prova maschile, che concluderà gli Europei di Trento e si disputerà su una distanza insolitamente breve. 179km che ci vedranno assistere inizialmente alle salite di Cadine, Vezzano, Vigo Cavadine e Candriai (1.040m) e poi ad otto giri del circuito con la decisiva salita verso Povo: lì potrebbe partire, a meno di attacchi da lontano, l’azione decisiva. Difficile indicare un favorito: l’Italia schiererà Giovanni Aleotti (Bora-Hansgrohe), Andrea Bagioli e Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quickstep), Sonny Colbrelli (Bahrain-Victorious), Filippo Ganna e Gianni Moscon (INEOS Grenadies), Matteo Trentin e Diego Ulissi (UAE). Difficile capire i piani azzurri: Moscon, trentino doc, dovrebbe essere il capitano designato con Ulissi. Ma occhio a un’eventuale volata a ranghi ampi, dove Colbrelli potrebbe giocarsi la sua: difficilmente però si arriverà a questa soluzione, e difficilmente Sonny resisterà a otto giri di questo circuito. L’Italia viene da tre ori consecutivi: Trentin (2018), Viviani (2019), Nizzolo (2020).

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *