Dopo la cronometro di Torino, che ha consegnato la prima maglia rosa del Giro d’Italia a Filippo Ganna, il Giro d’Italia vive la prima volata: si parte da Stupinigi e si arriva a Novara, per il primo sprint a ruote fumanti tra i velocisti.

GIRO D’ITALIA, 2A TAPPA: ASSOLO DI TIM MERLIER

Nel giorno in cui il Giro d’Italia ricorda Wouter Weylandt (minuto di silenzio prima del km 0), morto dieci anni fa sulle strade della corsa rosa, trionfa un corridore belga: Tim Merlier effettua uno sprint poderoso e fa sua la seconda tappa. Dopo la strepitosa cronometro di Filippo Ganna a Torino, si riparte da Stupinigi per 179km completamente piatti, che ci regaleranno il primo sprint a Novara. L’inizio della giornata è caratterizzato da una fuga a tre: all’attacco Filippo Tagliani (Androni), Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa) e Umberto Marengo (Bardiani-CSF). Il gruppo lascia fare e il margine sfiora i quattro minuti, con Albanese che si prende il primo GPM e sarà la prima maglia azzurra del Giro, ma deve rialzarsi in seguito per un problema meccanico e viene ripreso: resistono invece fino allo sprint intermedio ai -25km Tagliani e Marengo. Il gruppo li raggiunge e si gioca i secondi d’abbuono: 3” per Ganna, 2” per Evenepoel, 1” per Moscon. Velocità folle e andatura ben oltre i 60km/h nel finale, dove entrano in azione i vari treni: l’UAE si prepara alla perfezione, ma nello sfilarsi Molano rischia di travolgere Gaviria, che resta in piedi per miracolo e si deve rialzare. Non sbaglia nulla, invece, Tim Merlier: il velocista dell’Alpecin-Fenix parte lunghissimo e distrugge la concorrenza, vincendo la prima tappa in linea del Giro d’Italia e prendendosi la maglia ciclamino. Secondo Nizzolo e terzo Viviani: seguono Groenewegen, Sagan, Moschetti, Fioretti (Bardiani), Naesen, Cimolai ed Ewan che ha sbagliato completamente il posizionamento. Domani bis per gli sprinter, nei 190km da Biella (casa Ganna) a Canale: qualche sprinter potrebbe restare tagliato fuori negli strappi che si susseguiranno nel finale, ma dovremmo arrivare alla volata. La classifica generale resta ovviamente invariata, con Ganna in rosa. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *