Prima gara individuale, e subito una gioia per l’Italia nei Mondiali di ciclismo disputati nello Yorkshire: Antonio Tiberi conquista un oro sorprendente nella cronometro juniores. Niente medaglia per Camilla Alessio nella prova femminile.

CICLISMO, MONDIALI 2019: ANTONIO TIBERI È ORO NELLA CRONOMETRO JR!

I Mondiali juniores raramente regalano sorprese: l’anno scorso tutti si aspettavano Remco Evenepoel ed era arrivata la doppietta, quest’anno invece tutti puntavano su Andrea Piccolo dopo l’oro europeo. E invece, ecco la sorpresa, aiutata da un percorso che certamente non era da specialisti assoluti della cronometro: tanti saliscendi , strappi e cambi di ritmo nella cronometro jr dei Mondiali di ciclismo dello Yorkshire, ed ecco la sorpresa. L’oro è andato al nostro Antonio Tiberi, un passista-scalatore che se la cava a cronometro, e ha disputato una prova sontuosa. Inizialmente la crono era stata guidata dall’estone Treimuth, poi ecco arrivare il tedesco Brenner e l’olandese Leijsen, autori di grandi tempi. Dopo di loro è scattato Antonio Tiberi, che sembrava aver compromesso tutto in avvio: un problema meccanico, nella fattispecie la rottura di un pedale, gli è costato 30” in partenza, ma l’azzurro ha disputato una prova sontuosa. Km dopo km, strappo dopo strappo, Tiberi ha rimontato nei 28km da Harrogate a Harrogate, facendo registrare il miglior tempo assoluto.

Oro all’Italia e oro ad Antonio Tiberi, primo azzurro a vestire una maglia iridata dopo Alessandro Ballan nel 2008: il suo tempo, 38’28”, è stato imbattibile per tutti, anche per gli specialisti. Medaglia d’argento all’olandese Leijsen, arrivato a 8”, e terzo posto per il tedesco Brenner con 12” di ritardo. Giù dal podio quello che sembrava l’unico rivale dell’azzurro, lo statunitense Simmons, che è calato nel finale ed ha chiuso quarto a 20”: niente medaglia neppure per Andrea Piccolo, che è arrivato sesto a 30”, venendo penalizzato da un percorso difficile da interpretare. Di fatto, solo Antonio Tiberi l’ha fatto alla perfezione, e senza il problema meccanico la sua sarebbe stata una vittoria schiacciante. 

CICLISMO, MONDIALI 2019: MEDAGLIA DI LEGNO E BEFFA PER CAMILLA ALESSIO

L’altra gara di giornata nei Mondiali di ciclismo dello Yorkshire era la cronometro femminile jr, disputata su un singolo giro del percorso (14km) da Harrogate ad Harrogate. Dopo una gara ricca di emozioni, l’oro è andato alla russa Aigul Gareeva, autrice di una performance strepitosa che le ha consentito di conquistare l’oro nonostante avesse sbagliato strada nel finale. 22’16” il tempo della russa, che ha battuto di 3” la campionessa europea Shirin van Anrooij, con la britannica Elynor Backstedt terza a 11”. Beffa per Camilla Alessio, che era la punta azzurra ed ha invece chiuso quarta a 14”, a soli tre secondi dal podio. Ottavo posto invece per Sofia Collinelli. Domani l’Italia inseguirà altre medaglie nella cronometro U23 e nella cronometro femminile, che verrà disputata sulla distanza di 39km da Ripon ad Harrogate. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni  i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo su strada anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *