I Mondiali disputati nelle Fiandre, con l’arrivo a Leuven, si tingono d’azzurro: Elisa Balsamo corona la perfetta gara delle nostre atlete e ci regala il terzo oro, dopo quelli di Ganna (cronometro) e Baroncini (U23). Sconfitta Marianne Vos!

CICLISMO, MONDIALI 2021: ELISA BALSAMO TINGE LEUVEN D’AZZURRO

Leuven si tinge d’azzurro, in un settembre che diventa ancor più indimenticabile. L’estate d’oro è finita, la serie vincente dell’Italia no. Gli azzurri, anzi, le azzurre si prendono anche il Mondiale di ciclismo femminile sul durissimo circuito belga con chiusura a Leuven: 157.7km ricchi di strappi e saliscendi, coi tipici muri delle Fiandre, nei quali si mischiano i duri circuiti di Flandrien e Leuven. 157.7km che vengono interpretati in maniera folle dalle atlete: prima parte blanda, quasi senza scatti, seconda parte infernale. Le olandesi provano ad attaccare in ogni modo, in ogni luogo (e in ogni lago, per completare la quasi-citazione di Valerio Scanu) e Annemiek van Vleuten è semplicemente scatenata: la fuoriclasse oranje viene costantemente stoppata da Elisa Longo Borghini, e ogni azzurra marca un’olandese. Brand viene stoppata da Bastianelli, Vollering da Confalonieri e così via: l’Italia corre in maniera perfetta, ogni attacco viene neutralizzato, col più insidioso che arriva dalla spagnola Mavi Garcia, ripresa a pochi km dal traguardo, e si arriva allo strappo finale. L’Italia crea un mini-treno per Elisa Balsamo: Elisa Longo Borghini le crea il buco e di fatto riduce la lotta per la vittoria all’azzurra e a Marianne Vos. Una volata contro Vos sembra essere una sfida impossibile, ma l’Italia è imbattibile quest’anno: Elisa Balsamo, 23 anni e campionessa europea U23 l’anno scorso, è la nuova campionessa del mondo. L’Italia esulta per il terzo oro, il primo al femminile dopo dieci anni: dopo Ganna e Baroncini, anche Balsamo vestirà la maglia iridata. Argento a Vos e bronzo per Niewiadoma: seguono una strepitosa Blanka Kata Vas, quarta nel suo primo Mondiale su strada (corre in MTB), Sierra Canadilla, Jackson, Vollering, Ludwig, Brennauer e Rivera.

CICLISMO, MONDIALI 2021: CIABOCCO 9A NELLE JR, DOMANI IL GRAN FINALE

Non arrivano gioie, invece, dalla prova juniores femminile, disputata su cinque giri del circuito di Leuven e su una distanza di 75km. L’oro va alla britannica Zoe Backstedt, che batte allo sprint la svizzera Schmid dopo un vittorioso attacco a due: terza la tedesca Riedmann, che vince lo sprint del gruppo, arrivato a 57”. 9a posizione per la migliore delle azzurre, Eleonora Ciabocco. Domani i Mondiali, che vedono l’Italia a quota tre ori, si chiuderanno con la prova elite maschile: si parte da Anversa e si arriva a Leuven, con l’ultimo strappo sul Geldenaaksevest (4-5%) dopo 268.3km che mischiano i duri strappi dei circuiti di Leuven e Flandrien. I favoriti sono van der Poel, van Aert e Alaphilippe, ma occhio alla sorpresa-Sagan e all’Italia, che avrà come capitano Sonny Colbrelli.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *