Sorride l’Italia, sorride Filippo Ganna: l’azzurro bissa l’oro mondiale e tiene per sè la maglia iridata a cronometro. Pippo vince a casa dei belgi van Aert ed Evenepoel, rispettivamente argento e bronzo, con una strepitosa rimonta: 9° Affini.

CICLISMO, MONDIALI 2021: FILIPPO GANNA D’ORO A CRONOMETRO

Ancora una volta, l’Italia vince “a casa loro”. Era successo a Wembley, negli Europei di calcio, è successo a Belgrado con gli Europei di volley femminili, è successo più volte a Tokyo e in particolare con l’oro azzurro nel karate, disciplina nazionale nipponica. E ora, tocca a Filippo Ganna far svettare il tricolore in un’estate indimenticabile per i colori azzurri e per l’Italia intera. Pippo era già campione del mondo a cronometro, e si ripete. Il protagonista iniziale di questa prova contro il tempo è Remco Evenepoel, che sceglie di partire prima perchè nel finale è prevista pioggia (non arriverà) e per lasciare lo slot conclusivo a Wout van Aert, che ha preparato tutta la sua stagione sui Mondiali casalinghi. Remco fa un gran tempo, ma si sa già che saranno WVA e Ganna a giocarsi l’oro e la vittoria. E così succede, puntualmente, quando scattano gli ultimi quattro: Kung e Asgreen non sono in giornata di grazia, il belga e l’azzurro lo sono eccome.

Al primo intermedio van Aert è in testa per 6′‘, ma in una cronometro di 45km circa conta tantissimo la parte finale, come si vede dai crolli di Hayter e Tony Martin nella seconda metà. Al secondo intermedio Pippo recupera, e si porta a soli 84/100 da WVA: è il preludio a un bellissimo trionfo, in una cronometro che si gioca sul filo del rasoio. Dopo aver perso di pochissimo negli Europei di Trento, vinti da Kung, Filippo Ganna si prende l’oro nella cronometro individuale al maschile e bissa il successo dell’anno scorso: l’azzurro e corridore dell’INEOS chiude in 47’47”, precedendo di 5”3 van Aert che è di nuovo d’argento. Bronzo per Remco Evenepoel con 43” di ritardo e beffa per Asgreen (45”), quarto per soli due secondi. E così, il tricolore svetta su due padroni di casa. Top-10 completata da Kung (5°, 1’06”), Martin (1’17”), Hayter (1’26”), Affini (1’48”) e Pogacar (1’52”). Chiude 21° Sobrero, a 3’05”. Domani la cronometro al femminile, con Annemiek van Vleuten grande favorita insieme a Marlon Reusser ed Ellen van Dijk.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *