Doppietta Jumbo-Visma al Tour de France 2022: Wout Van Aert vince la tappa, mentre Jonas Vingegaard si prende la classifica generale. È il Tour de France della Jumbo-Visma. Dopo la cocente sconfitta del 2020  quando lo squadrone giallonero crollò nella tappa conclusiva, e l’amarezza del 2021, mai realmente in lotta per la vittoria finale, ecco la grande rivincita. I volti simbolo sono quelli di Wout Van Aert, vincitore della maglia verde, e Jonas Vingegaard, re della classifica generale. Il loro saluto al termine della 20ª tappa è il simbolo dello strapotere Jumbo-Visma. Il belga si prende la seconda affermazione parziale, mentre il danese chiude i giochi per la maglia gialla.

UMORI DIVERSI

Sul podio di Parigi, accanto a Vingegaard, ci saranno Tadej Pogacar e Geraint Thomas. Il primo è inevitabilmente il grande sconfitto del Tour 2022. Lo sloveno dell’Uae Team Emirates era partito con la convinzione di poter dominare come negli ultimi due anni, ma col passare dei giorni si sono palesati alcuni limiti sia dal punto di vista fisico che sotto l’aspetto qualitativo. Una debacle da cui trarre spunto. Thomas, invece, si conferma atleta di grande affidamento nelle corse di lunga durata. Per il gallese del team Ineos Grenadiers è il terzo podio nelle ultime quattro edizioni del Tour disputate.

LA TAPPA

Partenza a Lacapelle Marivel e arrivo a Rocamadour. A lungo il miglior tempo spetta al campione del mondo di specialità, Filippo Ganna, ma l’iridato deve arrendersi a Van Aert (chiuderà 5°) che sfrutta le caratteristiche del percorso di 40,7 km, ricco di saliscendi, e piazza un tempo mostruoso: 47’59”. Il crono risulta attaccabile dal compagno Vingegaard, ma nel finale il danese si accontenta del piazzamento. Terzo Pogacar, mai realmente in partita, mentre Thomas chiude quarto dopo essere stato vicino a Van Aert. Aleksandr Vlasov chiude quinto nella classifica generale.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram.

Federico Mariani
Nato a Cremona il 31 maggio 1992, laureato in Lettere Moderne, presso l'Università di Pavia. Tra le mie passioni, ci sono sport e scrittura. Seguo in particolare ciclismo e pallavolo.

    Potrebbero anche piacerti...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.