I gironi dei Mondiali di volley maschile degli Azzurri di De Giorgi terminano con tre vittorie su tre e nessun set perso, adesso Cuba agli ottavi.

FONTE: volleyballworld.com

TROPPA ITALIA PER LA CINA, ADESSO CUBA AGLI OTTAVI

È l’ultima partita del girone E dei Mondiali di volley maschile per l’Italia che sconfigge 3-0 (25-14; 25-10; 25-14) una Cina che non ha mai messo in difficoltà gli Azzurri che sono risultati superiori in tutti i fondamentali rispetto agli avversari. Nell’altro match la Turchia ha battuto 3-0 il Canada ottenendo così il secondo posto dietro proprio agli Azzurri.

L’Italia arriva agli ottavi di finale del Mondiale di volley maschile (risultato già conquistato dopo il match contro la Turchia) da terza nella classifica generale stilata in base al ranking combinato alle spalle di Polonia e Slovenia che hanno acquisito tali posizioni in quanto paesi ospitanti.
Agli ottavi di finale Giannelli e compagni affronteranno Cuba (14esima) con data e orario che che verranno ufficializzati prossimamente.

Ma andiamo a vedere quanto è accaduto nel match degli Azzurri.

PRIMO SET

Pronti via Lavia e un errore cinese ci portano sul 5-2. Giannelli alza per Galassi che la mette giù (8-2), Italia che prova subito a scappare via. Jingyin Zhang trova il mani out del muro Azzurro (9-4). La pipe di Lavia è vincente, con i cinesi che non riescono a difenderla (13-5). Diagonale perfetta di Michieletto che ci porta sul 16-6. Giannelli per Lavia che schiaccia e trova le mani del muro con il pallone che rimane nel campo cinese (20-12). Prima l’ace di Galassi e poi un attacco out di Guanhua Zhang ci portano sul 24-13. La Cina ne annulla uno, poi Michieletto chiude la contesa (25-14).

SECONDO SET

Primo tempo di Simone Anzani che vale subito il 4-0. Balaso alza in bagher rovesciato per Lavia che a tutto braccio mette giù il punto dell’8-1. Prima Lavia poi un primo tempo di Galassi con l’Italia che scappa sempre di più (13-4). Giannelli alza un pallone impressionante per Romanò che lo schianta a terra (17-7). Muro Azzurro vincente che vale il 20-8. Invasione cinese a muro e 24-10, quattordici set point per gli Azzurri che chiudono subito con Galassi (25-10).

TERZO SET

Pronti via è subito 4-0 grazie ad un mani out del muro cinese. Pipe vincente di Lavia (7-1). La Cina prova a rientrare in partita grazie a delle imperfezioni Azzurre e a Jingyin Zhang, ma l’Italia resta avanti di tre punti (12-9). Ace di Michieletto che vale il 15-10. Attacco di Lavia con il muro cinese che non è perfetto e il pallone rimane nel campo avversario (18-11). Pianali, entrato al posto di Romanò, trova un diagonale vincente (20-12). Un attacco out dei cinesi e il punto di Giannelli valgono il 24-13 e undici match point per gli Azzurri. Muro cinese che ci annulla il primo, poi dai nove metri la battutta cinese finisce direttamente fuori, 25-14 e 3-0.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di pallavolo anche sui nostri social: Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Pallavolo