A Salt Lake City è andato in scena l’ultimo grande appuntamento della stagione 2018/19 di pattinaggio di velocità pista lunga. Alle finali di Coppa del Mondo erano attesi tre italiani, occhi puntati su Francesca Lollobrigida che in mass start conquista il podio finale.

FINALI DI COPPA DEL MONDO: LOLLO DI BRONZO

Allo Utah Olympic Oval di Salt Lake City si è disputata l’ultima tappa di Coppa del Mondo di pattinaggio di velocità. Presenti tre italiani col D.T. Marchetto: Francesca Lollobrigida, Andrea Giovannini e Davide Ghiotto. I riflettori del nostro paese erano tutti sulla Lollo, la pattinatrice romana infatti era all’ultimo atto di una stagione esaltante nella specialità di mass start che le ha permesso di presentarsi negli U.S.A. da leader della classifica generale con con 328 punti davanti alla sudcoreana Kim (316) e alla giapponese Takagi (294). A Salt Lake City Francesca ha rinunciato alle gare su 3000 e 1500 metri per concentrarsi sulla sua specialità visto anche il regolamento che fa dell’ultima tappa quella decisiva poiché assegna il doppio dei punti, un po’ come se fosse l’ultimo giro di una gara mass start.

Nella gara andata in scena nella serata di ieri, domenica 10 marzo, l’azzurra non è riuscita a salire sul podio e blindare la sua posizione concludendo quarta dietro all’olandese Schouten seguita dalla sudcoreana Kim e dalla canadese Blondin. Il piazzamento della Lollobrigida le ha comunque permesso di portare a casa uno splendido bronzo che ripaga la continuità ed il duro lavoro di questa stagione. Una medaglia che da assolutamente prestigio alla pattinatrice romana. In virtù della regola sopracitata la vittoria finale è andata alla coreana Kim mentre l’olandese Schouten si prende la medaglia d’argento.

FINALI DI COPPA DEL MONDO: 10º GIOVANNINI IN MASS START

A Salt Lake City l’altro italiano del pattinaggio di velocità con gli occhi puntati addosso era Andrea Giovannini, il pinetano dopo una buona stagione si presentava ai nastri di partenza della gara finale di Coppa del Mondo con un settimo posto in classifica di mass start dovuto soprattutto al successo nella tappa giapponese di novembre. L’azzurro ha chiuso la gara di mass start al 15º posto chiudendo così in classifica generale al 10º posto. Il pattinatore italiano ha ottenuto poi lo stesso piazzamento finale anche nei 5000 metri grazie all’11º tempo ottenuto nella gara di sabato.

Davide Ghiotto, il terzo italiano nello Utah, non ha invece preso parte alle gare.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di pattinaggio di velocità anche sui nostri social:Facebook,Twitter, Instagram, YouTube e Google +.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.