Scherma in carrozzina, Europei 2018. Continua l’avventura azzurra nel torneo continentale di scena a Terni: la terza giornata di gare non consegna nessuna medaglia all’Italia dopo le cinque conquistate nei due giorni precedenti.

Marco Cima, pronto ad esibirsi sulle pedane di Terni 2018 (fonte: pagina Facebook ufficiale FederScherma)

SCHERMA IN CARROZZINA, EUROPEI 2018: MARCO CIMA SI FERMA AI QUARTI NELLA “SCIABOLA B”

Dopo la conquista della medaglia d’oro nel fioretto B, Marco Cima non ha saputo raddoppiare il bottino con la sciabola B. La sua corsa è terminata ai quarti di finale contro il polacco Adrian Castro (15-12) che ha poi vinto l’oro battendo il connazionale Grzegorz Pluta. Gianmarco Paolucci invece non è andato oltre gli ottavi dove ha incontrato il francese Maxime Valet contro il quale ha perso 15-6. Gli altri azzurri in gara, Michele Vaglini e Dennis Masiero, non hanno superato il round a girone.

SCHERMA IN CARROZZINA, EUROPEI 2018: AZZURRI OUT AGLI OTTAVI NELLA “SPADA A”

Purtroppo il torneo di Emanuele Lambertini e Matteo Betti si è concluso agli ottavi di finale. Il primo ha perso 15-9 contro Andrii Demchuk, ucraino, mentre il secondo ha sbattuto contro il britannico Piers Gilliver (15-10), poi argento. La medaglia d’oro è andata al collo del russo Maxim Shaburov. Matteo Dei Rossi ed Edoardo Giordan non sono riusciti a superare la fase a gironi.

SCHERMA IN CARROZZINA, EUROPEI 2018: LE AZZURRE IN GARA

Al femminile si disputavano le gare di sciabola A e spada B con le azzurre che non hanno saputo imporsi. Nella sciabola A, sono state ben tre le italiane a superare il girone salvo poi fermarsi agli ottavi. Peccato per Loredana Trigilia, sconfitta 15-14 dalla georgiana Nino Tibiashvili, vincitrice dell’argento. Sofia Brunati e Andrea Mogos hanno invece perso rispettivamente contro l’ungherese Eva Hajmasi e la francese Sabrina Poignet. Liliana Tolu è la sola a non aver oltrepassato l’ostacolo del round a gironi. La medaglia d’oro è stata conquistata dall’ucraina Nataliia Morkvych.

Non è andata meglio nella spada B dove, agli ottavi di finale, Alessia Biagini è stata battuta dalla francese Circee Peloux. Stesso discorso per Rosanna Pasquino, superata dalla bielorussa Anastasiya Kastsiuchkova per 15-11. Niente ottavi sia per Michela Pierini sia per Matilde Spreafico, eliminate dopo il girone. L’oro è stato portato a casa dalla russa Irina Mishurova dopo aver vinto la finale contro Alesia Makrytskaya, bielorussa.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di scherma in carrozzina anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google+.

Sebastiano Lavecchia
Classe 1997. Studio "Comunicazione, innovazione e multimedialità" presso l'Università di Pavia. Scrivo articoli sportivi dal 2013 e sono un grande appassionato di sport, in particolare di basket.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.