L’Italia si esalta nella Coppa del Mondo di sci paralimpico: cinque secondi posti per Giacomo Bertagnolli, accompagnato dalla nuova guida Andrea Ravelli, e primo successo per Renè De Silvestro.

SCI ALPINO PARALIMPICO, COPPA DEL MONDO: LA CONFERMA DI GIACOMO BERTAGNOLLI A VEYSONNAZ

Non solo sci alpino. Anche lo sci alpino paralimpico ha vissuto un intenso weekend di Coppa del Mondo, sulle nevi svizzere di Veysonnaz, con l’Italia tra le grandi protagoniste. Giacomo Bertagnolli era uno degli atleti più attesi, dopo aver fatto incetta di medaglie alle Paralimpiadi di PyeongChang 2018 in tandem con Fabrizio Casal, e non ha deluso. L’azzurro, quattro medaglie olimpiche (2 ori, 1 argento, 1 bronzo) e classe ’99, ha cambiato recentemente guida, affidandosi ad Andrea Ravelli: il duo aveva già ottenuto buoni risultati in Coppa Europa a fine 2019, e si è confermato in Coppa del Mondo. Il loro weekend è iniziato col secondo posto nel Super-G alle spalle del tandem canadese Marcoux-Rodgers, e di fatto non li ha mai visti scendere dal podio: nel secondo Super-G i due sono arrivati nuovamente secondi, ma stavolta a soli 25/100 dal tandem canadese. Un ottimo stato di forma che è proseguito per l’intero weekend: Marcoux e Rodgers hanno fatto incetta di vittorie, ma i nostri atleti hanno sempre chiuso secondi, conquistando cinque podi complessivi. Tre secondi posti in Super-G e due in gigante, con la strepitosa rimonta nella gara disputata ieri, che li ha visti chiudere a soli 36/100 dai rivali nordamericani. Ottimi segnali da parte dei nostri ragazzi, il cui affiatamento è solo destinato a crescere, probabilmente fino a portarli alla vittoria: un successo che potrebbe già arrivare questa settimana, quando si gareggerà (15-17 gennaio) a Pratonevoso, località che ospiterà tre slalom.

SCI ALPINO PARALIMPICO, COPPA DEL MONDO: PRIMO ACUTO PER DE SILVESTRO

Giacomo Bertagnolli è ormai una certezza nel panorama dello sci paralimpico italiano, ma la nostra nazionale ha finalmente visto consacrarsi anche il talento di Renè De Silvestro, in gara nella categoria Sitting. Lo sciatore classe ’96, autore di svariati piazzamenti in CdM e ai Giochi Olimpici di PyeongChang, non aveva mai vinto in Coppa del Mondo. Dopo una partenza-soft nel suo weekend (out nel primo SG, quinto nel secondo), ha conquistato la sua prima vittoria nella giornata di sabato, lasciandosi alle spalle ogni rivale nello slalom gigante disputato a Veysonnaz. De Silvestro ha conquistato una grande vittoria, precedendo tra gli altri il campione paralimpico Jesper Pedersen (2°) e tingendo d’azzurro le nevi svizzere: la sua è stata l’unica vittoria del weekend, ottenuta con due manche superlative. Solo piazzamenti, invece, per Davide Bendotti nella categoria Standing. Lo sci paralimpico italiano ha portato in pista anche un’atleta al femminile: Chiara Mazzei ha debuttato in CdM nella categoria visually impaired, chiudendo quarta in slalom gigante. L’azzurra è affiancata proprio da quel Fabrizio Casal che era stato la guida di Giacomo Bertagnolli nella favolosa esperienza olimpica a PyeongChang: chissà che questo non sia di buon auspicio per il prosieguo della sua carriera.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *