Sofia Goggia chiude 4a nel Super-G di Garmisch, vinto da Lara Gut: sei italiane a punti. Il primo slalom di Chamonix, invece, viene vinto da Clement Noel.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: GOGGIA 4A IN SUPER-G, VINCE SEMPRE GUT

Pioggia e neve sulla pista di Garmisch-Partenkirchen, ma il risultato non cambia: come nella quasi totalità dei Super-G stagionali, la vittoria va a Lara Gut-Behrami, che si conferma la regina di questa disciplina. Tempo di 1.15.70 per l’elvetica, che precede di 68/100 Kajsa Lie, al primo podio in carriera, mentre la canadese Gagnon è terza con 93/100 di ritardo: Gagnon strappa per un soffio il podio a Sofia Goggia, che si era piazzata inizialmente al terzo posto, venendo scavalcata nel finale. Sofia chiude così al 4° posto, staccata di un secondo e con poca soddisfazione per quello che in realtà è un buonissimo risultato: top-10 per Scheyer (+1.16), Ledecka (+1.19), Suter (+1.21), Nufer e Tippler (+1.22), Gauthier e Vlhova (+1.27). Vanno a punti altre cinque italiane: 12a Federica Brignone con un grave errore sul salto e 1”33 di ritardo, precedendo Elena Curtoni che chiude 13a (+1.48), mentre Pirovano è 16a (+1.66), con Marsaglia 24a (+2.21) e Melesi 27a (+2.68). Fuori dalle trenta Nadia Delago (36a), mentre Marta Bassino è uscita sullo stesso salto che ha causato l’errore di Brignone, sbagliando completamente linea. Vlhova resta leader con 909pti, ma Gut si avvicina a quota 847: seguono Gisin (783), Goggia (740), Bassino (715), Shiffrin (615) e Brignone (601). Domani si replica con un secondo Super-G.

SCI ALPINO, COPPA DEL MONDO: NOEL VINCE LO SLALOM DI CHAMONIX

“Nemo propheta in patria”, dicevano gli antichi Romani, ma Clement Noel sfata il tabù e vince lo slalom di Chamonix, che verrà replicato domani con una differente tracciatura. Il francese rimonta due posizioni e vince col tempo di 1.38.58, precedendo di 16/100 Zenhaeusern e di 19/100 Marco Schwarz, sempre leader della Coppa di slalom. La super-prestazione di giornata, però, la sfodera lo svizzero Luca Aerni: per lui una grandiosa rimonta dal 29° al 4° posto con 47/100 di ritardo, rimontando quasi due secondi ai primi della classe. Top-10 per Matt (+0.63), Meillard (+0.72), Khoroshilov (+0.87), Pinturault (+0.89), Foss-Solevaag (+0.99) e Hirschbuehl (+1.20). Il miglior azzurro è Stefano Gross, che chiude 18° a 1”63 rimontando sei posizioni e precedendo Maurberger, 19° a 1”68: 24° Tommaso Sala (+1.90), 28° e 29° Manfred Moelgg (+2.22) e Alex Vinatzer (+2.50), quest’ultimo autore di un grave errore a inizio manche. Domani si bissa col secondo slalom, nel mentre però Pinturault resta sempre leader in CdM: 892pti per lui, che precede Schwarz (626, 549 ottenuti in slalom) e Odermatt (607), e sembra avere la Coppa in pugno. 

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie degli sport invernali anche sui nostri social: Facebook,TwitterInstagram e YouTube.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Sci alpino