Altre emozioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Andiamo a vedere quanto è successo sino ad ora, per quanto riguarda gli azzurri in gara.

Massimo Stano
Massimo Stano (FONTE: Reuters / Kim Hong-ji)

ATLETICA: JACOBS PORTABANDIERA, ORO PER STANO

Marcell Jacobs sarà il portabandiera dell’Italia durante la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici. Il recordman europeo e neo medaglia d’oro nei 100m, avrà l’onore di portare la bandiera: l’annuncio è arrivato direttamente dal CONI, nella persona del Presidente Giovanni Malagò.

20KM MARCIA MASCHILE

Una prova sontuosa per Massimo Stano, culminata con una splendida medaglia d’oro al collo. L’azzurro è stato nel gruppo di testa per tutta la gara, prima di dare lo strappo definitivo e laurearsi campione olimpico in 1:21:05, davanti ai due padroni di casa Koki Ikeda e Toshikazu Yamanishi. Più attardato ha concluso Francesco Fortunato, 15° a 2’38”. Lontanissimo, invece, Federico Tontodonati, 44° con un ritardo di 10’14”.

Qui, la cronaca della gara.

4X400M FEMMINILE

Maria Benedicta Chigbolu, Alice Mangioni, Petra Nardelli e Rebecca Borgo non sono riuscite a centrare la finale della staffetta 4×400 femminile. Le azzurre hanno chiuso la loro heat al 7° posto, con il tempo di 3:27.74. Rimane la soddisfazione per le azzurre di aver corso il loro miglior crono stagionale.

CICLISMO SU PISTA: BRONZO PER VIVIANI

Elia Viviani ha terminato l’Omnium maschile conquistando la medaglia di bronzo, al termine di una competizione incredibile. L’azzurro, nella prima prova (lo scratch), non ha nemmeno azzardato lo sprint, gestendosi durante il corso della gara e guadagnandosi i suoi primi 16 punti, grazie alla 13^ posizione ottenuta. Nella seconda prova (la tempo race), Viviani ha fornito un’ottima prestazione: dopo aver controllato la situazione per i primi 15 sprint, l’azzurro è passato all’attacco, portandosi a casa 21 punti e chiudendo in 8^ posizione. Quando la situazione di Elia Viviani raccontava di un distacco di 34 punti dalla vetta, è stata la volta della terza prova (l’elimination race). Viviani ha realizzato una grandissima prestazione, vincendo la race, sua specialità, e guadagnando ben 40 punti. L’azzurro, al termine della gara, si trovava al 6° posto con 82 punti, distante 32 punti dall’oro e 24 dal podio olimpico. Nell’ultima prova (la points race), Viviani ha realizzato l’impossibile: 22 punti sprint ed un giro guadagnato (20 punti) hanno portato l’azzurro a sfiorare l’argento, sfilatogli all’ultimo giro (e per soli 5 punti), grazie al giro guadagnato, dal neozelandese Campbell Stewart. Poco male per Viviani che comunque sale sul podio delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Qui, la cronaca della gara.

KARATE: BRONZO PER BOTTARO

KATA FEMMINILE

Viviana Bottaro ha vinto la medaglia di bronzo nella disciplina del kata. L’azzurra ha dato prova di sè con una prestazione convincente, nella finalina contro la statunitense Sakura Kokumai, chiudendo con un punteggio di 26.48 (frutto di un 18.62 nel tecnico e di un 7.86 nella performance atletica), contro il 25.40 dell’avversaria. Bottaro diventa così la prima karateka medagliata nella storia dello sport olimpico azzurro.

Qui, la sintesi della sfida per il bronzo.

KUMITE MASCHILE

Dopo la sconfitta per 5-0, subita per mano del venezuelano Andres Eduardo Madera Delgado, Angelo Crescenzo ha deciso di ritirarsi dal torneo olimpico, chiudendo così le sue Olimpiadi di Tokyo 2020.

LOTTA: CHAMIZO FUORI IN SEMIFINALE

Si è interrotto in semifinale, il sogno di di Frank Chamizo Marquez di conquistare l’oro olimpico nella categoria -74kg. L’azzurro è stato sconfitto per 7-9 dal bielorusso Mahamedkhabib Kadzimahamedau, in un match davvero sofferto e combattuto. L’azzurro piazza il primo punto prima di lasciare spazio alle offensive del bielorusso. Il challenge sul 4-1 viene rifiutato e Chamizo si trova sotto 5-1. L’azzurro reagisce con un ottima presa a terra ma non riesce a buttare fuori l’avversario. Kadzimahamedau si ricompone e trova la presa, per altri due punti, sfruttando la troppa esitazione di Chamizo. A nulla serve la presa a terra finale. 7-9 e Frank Chamizo che domani gareggerà per la medaglia di bronzo.

PENTATHLON: BUONA PROVA DI SOTERO

Alice Sotero ed Elena Micheli sono state impegnate nel ranking round di scherma, valevole per la disciplina del pentathlon. Sotero ha chiuso in 5^ posizione, con 226 punti accumulati, frutto di 21 vittorie e 14 sconfitte. Più indietro in classifica, invece, Elena Micheli che si è piazzata 19^ con un punteggio di 202: 17 vittorie e 18 sconfitte il suo score.

GOLF: ANCORA MALE LE AZZURRE

Giulia Molinaro e Lucrezia Colombotto Rosso hanno terminato il proprio giro, rispettivamente, con 71 e 74 colpi. Molinaro è 49^ in +4, Colombotto Rosso, invece, 55^ in +7.

OLIMPIADI TOKYO 2020: NEWS, RISULTATI E MEDAGLIERE AGGIORNATO

News sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

mm
Gabriele Stragapede, 24 anni. Laureato nella facoltà CIM (Comunicazione, Innovazione e Multimedialità) dell'Università di Pavia. Aspirante giornalista sportivo ed attualmente editore per Azzurri di Gloria. Appassionato di calcio e di wrestling, scrive di tutto, un po'.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *