Il decreto è stato approvato: l’Italia si presenterà alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con bandiera e inno nazionale. Soddisfatto Giovanni Malagò.

Tokyo 2020: decreto approvato, la bandiera è salva

L’Italia si presenterà regolarmente alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con la propria bandiera e il proprio inno nazionale.

Può tirare un sospiro di sollievo lo sport italiano dopo l’approvazione del “decreto Cio” da parte del Governo che di fatto sancisce l’autonomia tra sport e politica.

Una questione spinosa che andava avanti da 25 mesi, con il Cio che ha dato l’ultimatum al nostro paese dopo che la riforma approvata dal precedente Governo Lega – Movimento 5 Stelle avrebbe messo in discussione l’autonomia dello sport.

Evitata quindi una figuraccia altrimenti incancellabile che avrebbe messo l’Italia sullo stesso piano della Russia, nazione che gareggerà per la seconda edizione olimpica consecutiva senza bandiera e inno per le note vicende di doping.

Buone notizie anche sul fronte Milano – Cortina 2026, i cui finanziamenti non verranno quindi bloccati dal Comitato Olimpico Internazionale.

Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha comunicato la notizie al numero 1 del Cio Thomas Bach, il quale avrebbe espresso la propria soddisfazione.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive anche sui nostri social: FacebookTwitter, Instagram e YouTube.

Luca Lovelli
Giornalista e conduttore televisivo. Fondatore e direttore responsabile di Azzurri di Gloria. Amo viaggiare, con la mente e con il corpo.

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.