Nel torneo Preolimpico perfette fino ad ora le atlete azzurre, arrivano anche le vittorie nel gruppo maschile dopo le sconfitte di ieri

Angela Carini esulta per il passaggio ai quarti di finale.
FONTE: pagina FB Federazione Pugilistica Italiana

Solo Di Lernia colleziona una sconfitta, grande gioia per gli esordi che portano agli ottavi

Il primo match è quello delle 13:00 dei pesi piuma, dove Irma Testa fa il suo esordio nel torneo Preolimpico, con una vittoria sulla veterana svizzera Sandra Brugger, i giudici decidono a favore dell’atleta azzurra con verdetto unanime, che la vede vittoriosa in tutti e tre i round (5-0). Ora il passaggio agli ottavi la rende più vicina al pass per Tokyo 2020.

Il secondo incontro tutto maschile dei pesi leggeri, disputato alle 14:00, vede scontrarsi Paolo Di Lernia e l’ucraino Yaroslav Khartsyz, anche qui il verdetto dei giudici è totalmente unanime (5-0), ma non in favore del pugile campano. Il match è stato gestito quasi interamente da Khartsyz che, dopo essersela giocata quasi alla pari nel primo round, riesce a primeggiare negli altri due affaticando visibilmente l’azzurro, che si deve arrendere alla decisione dei giudici e all’eliminazione dal torneo.

Alle ore 15:00 è il turno di Aziz Abbes Mouhiidine, pugile azzurro anche lui all’esordio in questo torneo, contro Dzemal Bosnjak, pugile bosniaco di 34 anni e veterano della competizione. Il verdetto finale è per split decision (3-2) a favore di Mouhiidine, che porta a casa la prima vittoria per il gruppo maschile azzurro, che fino ad ora ha visto solo sconfitte. La vittoria è arrivata sofferta e non così semplice, ora che gli ottavi sono a portata di mano ci vorrà maggior sicurezza per regalare un altro successo al tricolore.

La ventunenne Angela Carini è salita sul ring alle 19:15, per sfidare l’atleta irlandese Christina Desmond, con un incontro che valeva i quarti di finale del torneo. La vittoria è arrivata per decisione unanime (5-0) a favore della Carini. I guantoni della campana non hanno lasciato il minimo spazio all’avversaria, che durante tutti e tre i round non è mai riuscita a impensierire la nostra connazionale, bravissima nello sfiorare ormai un posto certo alle prossime Olimpiadi.

Il gruppo italiano di oggi si chiude con il sorriso, alle 21:15 va infatti in onda l’ultimo match azzurro, che vede sul ring il pugile Simone Fiori contro il finlandese Krenar Aliu. Fiori, anche lui all’esordio nel torneo, agguanta gli ottavi con un sonoro verdetto unanime (5-0), e lo fa in maniera molto decisa , facendo vertere con grande facilità l’incontro a suo favore. C’è grande aspettativa nei suoi confronti.

Così si chiude la giornata, e i complimenti vanno a tutti gli atleti, che hanno saputo rialzare gli animi dopo le numerose sconfitte di ieri.




ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie sportive di boxe anche sui nostri social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube.



Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Boxe