Tappa tranquilla e povera d’emozioni, quest’oggi, per il Giro d’Italia: Arnaud Demare vince a Scalea in una frazione completamente votata allo sprint, scandita inizialmente dalla fuga solitaria di Diego Rosa. 

GIRO D’ITALIA 2022, 6A TAPPA:

Poche emozioni e qualche sbadiglio di troppo nella 6a tappa del Giro d’Italia, vissuta totalmente in funzione dello sprint finale: i corridori, che temono la tappa di domani, si gestiscono nei 192km da Palmi a Scalea, completamente privi di asperità. E così, in fuga va il solo Diego Rosa (Eolo-Kometa), che quasi controvoglia è il protagonista iniziale di una tappa interminabile: il gruppo gli fa guadagnare 4’30” e lo tiene a lungo a bagnomaria, rallentando non appena si avvicina. Succede anche nelle fasi finali della corsa, quando il vantaggio arriva intorno ai 30” e poi schizza di nuovo sopra il minuto, per poi far avvenire il ricongiungimento intorno ai -25km: è proprio Diego Rosa a rialzarsi, interrompendo una lunghissima fuga in solitaria, che ha quantomeno animato una frazione decisamente lenta (media sui 36km/h prima degli ultimi 10km) e noiosa. E così, iniziano le schermaglie che portano allo sprint conclusivo: il treno della Groupama-FDJ ha qualche problema, mentre quello della Quickstep si aziona solo ai 500m conclusivi col “solito” Mørkøv a pilotare Cavendish. Cannonball sembra lanciato verso la vittoria, ma arriva lanciato come un treno Caleb Ewan, che però viene rimontato al photofinish da uno strepitoso Arnaud Demare. Il francese fa il bis, fortifica la sua maglia ciclamino e sconfigge l’australiano per una questione di centimetri: Demare batte Ewan e Cavendish, con Girmay quarto davanti a Nizzolo, Bauhaus, Vendrame, Consonni, Albanese e Theuns. Tagliato fuori dallo sprint Gaviria, rimasto in piedi per miracolo dopo un contatto. Lopez resta in maglia rosa, alla vigilia dei temuti 196km da Diamante a Potenza: 4.510m di dislivello, continui saliscendi e un finale all’8% di pendenza. Sulla carta, il terreno perfetto per una fuga. O per Van der Poel.

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito. Scopri tutte le ultime notizie sportive di ciclismo anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagram.

Marco Corradi
30 anni, un tesserino da pubblicista e una laurea specialistica in Lettere Moderne. Il calcio è la mia malattia, gli altri sport una passione che ho deciso di coltivare diventando uno degli Azzurri di Gloria. Attualmente collaboro anche con AgentiAnonimi.com, sito partner di Eurosport Italia

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *