Va ad Eric Frenzel la medaglia d’oro nella prova individuale di Combinata Nordica ai Mondiali di Seefeld. Terzo oro iridato per il tedesco, che ha preceduto Schmid e Rehrl. Molto bene Aaron Kostner.

Il podio della Combinata Nordica ai Mondiali (foto FB FIS Nordic Combined)

COMBINATA NORDICA MONDIALI: FRENZEL ÜBER ALLES

Eric Frenzel entra nuovamente nella storia della Combinata Nordica, andandosi ad aggiudicare la terza medaglia d’oro iridata ai Mondiali di Seefeld. Il detto “quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare” trova conferma nella prestazione odierna del tedesco, che alla soglia dei 31 anni dimostra ai suoi avversari di essere ancora il numero uno.

La prima conferma sul fatto che Frenzel potesse competere per una medaglia arriva nel segmento di salto, quando il tedesco, complice anche un momento di vento favorevole, sbaraglia la concorrenza e si aggiudica il primo posto. Gli unici a tenergli testa sono Mario Seidl, staccato di 5 secondi, Jan Schmid e Franz-Josef Rehrl, appaiati a 10 secondi di distanza. Dopo di loro, il vuoto. Molto staccato rispetto ai primi quattro, e anche questa è una novità, è il neo campione di Coppa del Mondo Jarl Magnus Riiber, decimo. Ottima la prestazione di Aaron Kostner, diciassettesimo, mentre gli altri italiani hanno deluso le aspettative, su tutti Alessandro Pittin, distanziato di oltre tre minuti da Frenzel.

Frenzel che si è aggiudicato poi la Gundersen pomeridiana davanti a Schmid e Rehrl. La prova di fondo ha visto protagonisti assoluti i primi quattro classificati nel segmento di salto, con Frenzel che ha saputo giocarsi al meglio le sue carte ed ha sferrato l’attacco decisivo sull’ultima salita. Argento, come detto, il norvegese Schimd, arrivato a 4″3 dal campione, mentre la medaglia di bronzo è andata al padrone di casa Rehrl. Solo quinto Riiber, preceduto in classifica da Seidl.

Se le speranze di vedere Alessandro Pittin fra i migliori erano svanite dopo il segmento di salto, l’Italia della Combinata Nordica ha scoperto una nuova promessa: Aaron Kostner infatti, dopo il diciassettesimo posto mattutino, ha conquistato il miglior risultato in carriera, andando a chiudere al tredicesimo posto la prova di fondo. Diciottesimo posto per Samuel Costa, ventiduesimo Pittin, mentre solo trentaduesimo l’altro azzurro Raffaele Buzzi.

KOSTNER: “È STATA LA GARA DELLA VITA”

Grande gioia per Aaron Kostner al traguardo, che dopo il tredicesimo posto ha così parlato ai media presenti: “La gara della mia vita? Forse sì, finora. Sono riuscito a stare nel gruppo con atleti che hanno vinto in Coppa del Mondo e ai Mondiali. Sono felicissimo. La settimana scorsa sono andato a punti per la prima volta in Coppa del Mondo e oggi ho chiuso tredicesimo: ero concentrato a stare nel gruppo e a sciare bene, ci sono riuscito. Nel finale ho pagato un po’, sull’ultima salita avevo le gambe che scoppiavano e gli altri andavano forte. Spero ci siano altre gare per me, qui ho fatto benissimo”

ULTIME NOTIZIE SPORTIVE AGGIORNATE SU AZZURRI DI GLORIA

News di sport a cinque cerchi tutti i giorni sul nostro sito.

Scopri tutte le ultime notizie di combinata nordica anche sui nostri social: FacebookTwitterInstagramYouTube e Google +.

Gabriele Burini
Studente di lingue e culture straniere all'Università di Perugia. Volevo fare il calciatore, mi sono dovuto accontentare di raccontare lo sport

Potrebbero anche piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.